L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Campobasso ,raccogliendo le numerose proteste dei Colleghi che quotidianamente sono esposti per lavoro ad alto rischio di contagio, smentisce – con una nota –  il Presidente Toma che ha affermato di aver concluso le vaccinazioni della categoria. “L’Ordine che si è fatto parte attiva nel raccogliere le adesioni e trasmettere gli elenchi alla regione per facilitare una tempestiva immunizzazione che avrebbe dovuto seguire immediatamente la fase 1 correggendo le dimenticanze degli esperti del governo, – si legge nel documento – sollecita ancora una volta le Autorità regionali preposte a voler effettivamente e tempestivamente concretizzare l’ultimazione delle vaccinazioni al momento sospese. Sempre contraddicendo quanto affermato dal massimo esponente della Regione e ancor più cogliendo nelle sue parole una presunta sensibilità in proposito, ricorda che il personale degli studi medici e odontoiatrici necessita del trattamento vaccinale essendo anch’esso personale sanitario ad alto rischio”.

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…