C’è un parziale allentamento della pressione sul fronte della disponibilità di posti letto per la terapia intensiva e sub intensiva. Stretto nelle scorse ore un accordo tra la Regione Molise e l’Istituto Neuromed per l’acquisizione dalla struttura privata di 12 posti letto divisi in 7 di terapia intensiva e 5 sub intensiva. A formalizzare l’accordo, sarà un decreto del commissario ad acta come ha detto ai nostri microfoni il Presidente della Regione, Donato Toma.

Nell’ultima seduta d’aula, il Consiglio regionale ha approvato una mozione della minoranza PD votata anche dalla maggioranza. Si chiede l’ausilio dell’esercito per fronteggiare la pandemia in corso.

Preoccupa il cluster scoppiato ad Agnone. Il centro altomolisano, sotto stretta osservazione, potrebbe diventare zona rossa.

Potrebbe interessanti anche:

Sanità: accolto ricorso Gemelli Molise, sospesa efficacia decreto Toma

Il Tar Molise ha sospeso l’efficacia del decreto commissariale e di tutti gli atti c…