Parte domani la campagna vaccinale anti Covid per gli ultra 80enni che si sono registrati sulla piattaforma Asrem. I sindaci stanno diffondendo la notizia attraverso i social e con sms.

E’ stato stilato un primo programma, in aggiornamento continuo, ufficalizzato dall’Azienda Sanitaria Regionale che riguarda questo fine settimana.

8 i punti vaccini che saranno operativi in Molise da domani, sabato 20 febbraio, quando è prevista la somministrazione, agli anziani prenotati, di 1038 dosi di Pfizer così suddivise: 180 a Campobasso, 138 a Termoli e 120 le dosi rispettivamente a Bojano, Riccia, Isernia, Venafro, Larino e Santa Croce di Magliano.
Domenica 21 febbraio saranno somministrate altre 480 dosi di Pfizer suddivise in modo uguale: 120 per ciascun comune, rispettivamente a Trivento, Frosolone, Montenero di Bisaccia e Agnone.

Oggi sono continuate le somministrazioni di Astrazeneca a Psicologi, Ostetriche e Farmacisti under 55. Si tratta di 450 dosi ripartite equamente. Sono 150 rispettivamente distribuite nei punti ospedalieri di Campobasso, Termoli e Isernia.

L’Azienda Sanitaria fa sapere di avere contatti continui con i sindaci per garantire spazi sicuri e ampi per le operazioni. Ad esempio a Campobasso il Palaunimol.
La raccomandazione è evitare assolutamente gli assembramenti. Chi si dovrà vaccinare sarà chiamato sui contatti indicati al momento della prenotazione e gli verranno indicati luogo, data e ora della somministrazione. Si procederà, come stabilito, in ordine di età, dal più anziano al meno anziano. Le vaccinazioni saranno assicurate da una squadra composta da medico, due infermieri, un operatore socio sanitario e un amministrativo. Dopo la somministrazione, l’anziano resterà in osservazione per 10 minuti.
Le prenotazioni sulla piattaforma sono aperte per consentire a tutti di accedere, senza dimenticare, ovviamente, di garantire il sostegno anche a chi ha difficoltà.
Sono circa 13mila al momento gli over 80 che si sono prenotati, di cui 9900, più o meno, in grado di raggiungere i punti di vaccinazione o esservi accompagnati. All’incirca 3000, invece, le persone che avranno bisogno di ricevere le dosi di vaccino a domicilio, per le quali ci saranno apposite squadre di sanitari. 4Mila, invece, gli anziani delle case di riposo già vaccinati.

Potrebbe interessanti anche:

“Il bel canto” con il soprano Iolanda Massimo, questa sera il gala lirico a Trivento

“Il bel canto” con il soprano Iolanda Massimo, questa sera il gala lirico a Trivento. Appu…