Home Cronaca Altri 6 morti e quasi 100 ricoverati. Il Molise in bilico tra il giallo e l’arancione
Cronaca - Evidenza - 18 Febbraio 2021

Altri 6 morti e quasi 100 ricoverati. Il Molise in bilico tra il giallo e l’arancione

Aveva solo 38 anni. E’ la vittima più giovane della pandemia in Molise. Mirco Sarchione, meccanico di Guglionesi, era stato prima ricoverato al San Timoteo di Termoli, gravissime le sue condizioni. La morte stamattina mentre stava per essere trasferito al Cardarelli di Campobasso. Sotto choc la sua comunità. Il sindaco Mario Bellotti ha espresso il suo cordoglio mentre in paese dilagano i contagi, 50 casi accertati nei giorni scorsi ai quali se ne aggiungono ora altri 12.

Altre vittime anche a Campomarino. “Per la nostra comunità quello di oggi è uno dei giorni più bui dall’inizio della pandemia”, dice il sindaco Pierdonato Silvestri esprimendo il cordoglio dell’amministrazione comunale per la morte di altri due suoi concittadini. Ieri il decesso di un 91enne, Alfredo Fortunato, oggi quello di un dipendente comunale di appena 60 anni, Ezio Di Basilico. Sempre stamattina un’altra vittima, un 71enne di Santa Croce di Magliano. Complessivamente sono 6 le vittime delle ultime 24 ore. Ci sono anche una 81enne di Castropignano e una 71enne di San Martino in Pensilis.

Sul fronte dei contagi situazione sempre drammatica soprattutto a causa del boom di contagi sulla costa e nel basso Molise. I tamponi processati nell’ultimo giorno sono 1.128, i nuovi positivi sono 152, il tasso di positività dunque risale ancora ed è al 13,4 per cento mentre quello nazionale è al 4,1.

La pandemia in Molise nell’ultimo mese, periodo durante il quale è arrivata la variante inglese, ha fatto registrare ancora numeri in crescita: siamo passati dai 345 casi della settimana dal 18 al 24 gennaio ai 574 casi della settimana scorsa (814 febbraio). Il tasso di positività settimanale è salito dal 7,6 al 10.4. Anche il numero dei tamponi processati è in costante aumento: mille in più a settimana rispetto ad un mese fa.

C’è poi il fronte degli ospedali dove i ricoverati in queste ore sono quasi 100, un numero mai così elevato durante tutta l’emergenza sanitaria iniziata un anno fa. Tutti occupati i posti in Terapia intensiva e infatti per un paio di pazienti si è reso necessario il trasferimento in altre regioni. L’ultimo caso stamattina quando intorno alle 10 e mezza un elicottero con a bordo un paziente di Termoli è partito dal Molise con destinazione Grosseto.

Intanto si avvicina il nuovo monitoraggio settimanale sulle regioni. Domani sarà reso noto l’indice rt aggiornato e verranno decisi i cambiamenti di colore. Il Molise è tra le sei regioni che al momento rischiano di passare da giallo a arancione. Ma su questo c’è ancora incertezza visto che nei comuni più colpiti è già in vigore la zonna rossa. Restiamo in bilico tra i due colori in attesa della decisione finale.

Potrebbe interessanti anche:

Pubblicato il secondo libro degli Analecta Ecclesiae Triventinae di Padre Ernesto Della Corte

Pubblicato il secondo libro degli Analecta Ecclesiae Triventinae di Padre Ernesto Della Co…