Anche in zona rossa la LILT continua il suo operato al fianco dei malati oncologici nel rispetto di tutte le disposizioni governative e regionali e di precise regole interne per evitare il contagio da Covid-19. E nonostante le difficoltà che la situazione epidemiologica attuale del Basso Molise sta creando e il maggior impegno richiesto, i volontari della LILT continuano ad offrire i servizi nella quotidianità della battaglia contro il cancro. Tutte le consulenze di riabilitazione psico-sociale e nutrizionali dello Sportello Oncologico presso il Day Hospital dell’ospedale San Timoteo di Termoli saranno garantite online, in modo da continuare a garantire il programma di cura e di riabilitazione del paziente neoplastico. Invece presso la sede di via del Molinello sarà attiva una segreteria telefonica allo 0875-714008 che registrerà i messaggi e lasciando il proprio numero di telefono l’utente sarà ricontattato il prima possibile. Continua anche il servizio di accompagnamento dei malati oncologici verso i luoghi di cura. E i volontari dell’Associazione Provinciale di Campobasso, con impegno e disponibilità, garantiscono un aiuto indispensabile per chi sta combattendo contro il cancro e sta vivendo disagi e ritardi nelle cure e nelle terapie. Tutti dispositivi di sicurezza e i comportamenti atti ad evitare il contagio vengono messi in campo ed adottati sia per i volontari che per i pazienti. In questi giorni la LILT ha provveduto anche ad affittare una vettura che possa garantire il maggiore distanziamento tra i pazienti impossibilitati a raggiungere i centri di cura con modalità alternative. La LILT non si ferma cercando di colmare il gap che si è venuto a creare tra un sistema sanitario sovraccaricato dalla pandemia e la paura dei malati di contrarre il virus.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 10 positivi e un nuovo ricovero al Cardarelli. Ci sono anche 11 persone guarite

Dieci nuovi contagi ed un nuovo ricovero in Malattie infettive. Sono i dati dell’ultimo bo…