Avevano rubato in Emilia Romagna, questa notte, vicino Cesena, un camion e due bob cat, fuggendo via dopo aver caricato sullo stesso camion i due piccoli mezzi da cantiere. I due ladri non avevano però fatto i conti con il sofisticato sistema GPS antifurto montato sul camion che ha permesso alla Polizia Stradale di seguire passo-passo la loro fuga verso il sud e organizzare così una trappola all’ingresso di Isernia, all’innesto con la Trignina da dove stavano arrivando, sicuramente diretti in Campania dove avranno la loro base operativa. Ma appena i due ladri hanno scorto da lontano il posto di blocco, hanno rallentato e si sono buttati giù dal mezzo in corsa, fuggendo di gran lena nelle campagne attorno a Pesche. Gli agenti della Polizia e i Carabinieri li stanno ancora cercando, tra Isernia e Pesche, ma finora senza risultato, si sono sentiti anche dei colpi di pistola, sparati in aria dagli agenti per convincere i ladri a fermarsi, ma senza alcun risultato. Nella tarda mattinata sono stati trovati nelle campagne anche degli abiti abbandonati, probabilmente li indossavano i ladri che si sono sicuramente cambiati per rendersi irriconoscibili, temendo di essere stati ripresi con delle telecamere dalla Polizia. Ora non resta che cercarli al terminal bus o alla zona stazione, anche se probabilmente avranno chiamato qualche loro basista per farsi venire a prendere. Intanto il camion con i due bob cat recuperati dalla Staradle sono stati messi in custodia nel cortile interno della questura di Isernia.

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…