L’Afasev non chiuderà, i genitori dei disabili ospiti della struttura di Isernia redono noto che: “Facendo seguito agli articoli apparsi negli ultimi giorni su diverse testate giornalistiche locali e regionali, afferenti cui l’A.F.A.S.E.V sarebbe destinata ad un’imminente chiusura, con la presente nota stampa ufficiale, teniamo a precisare e smentire recisamente tali notizie, sottolineando, altresì, al contrario, con innumerevoli sforzi e sacrifici posti in essere, la prosecuzione incessante degli incontri e dei preparativi per poter riportare presso la struttura sopra menzionata, che rappresenta a pieno titolo per i ragazzi la loro casa, restituendo la serenità e la consueta normalità a cui erano abituati prima che il Covid raggiungesse anche la sede isernina.

Pienamente convinti e consapevoli della strada che si sta percorrendo e delle iniziative da porre in essere, garantendo l’assoluto rispetto delle normative sanitarie, i nostri figli torneranno a casa A.F.A.S.E.V, cosi come affettuosamente rinominata per i nostri cari, rappresentando come questo principio sia formalmente ed umanamente un atto dovuto.

Ringraziando per l’attenzione e la sensibilità mostrata da parte degli organi di stampa, vogliamo cogliere l’occasione dalle vostre testate, per lanciare un appello a tutte le istituzioni a vario livello locale, regionale e nazionale, con la premura di prendere a cuore le vicende quotidiane dei nostri figli, ma in generale dei figli di qualunque genitore si trovi in questa delicata situazione, per poter garantire loro una quotidiana dignità, ma soprattutto provare a donare loro certezze per il futuro personale, ad oggi, visto il particolare momento storico che stiamo vivendo, alquanto incerto”.

Potrebbe interessanti anche:

Festa di solidarietà, la Piccola Underground Orchestra a Pesche

Festeggiare insieme la solidarietà e il reciproco arricchimento tra persone: è l’obiettivo…