Home Attualità Escalation di contagi a Campomarino, il sindaco: “Situazione critica, servono misure drastiche”
Attualità - Evidenza - 27 Gennaio 2021

Escalation di contagi a Campomarino, il sindaco: “Situazione critica, servono misure drastiche”

Il numero di positivi al Covid 19 a Campomarino è cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi e tra cittadini e amministratori c’è preoccupazione. Il sindaco Pierdonato Silvestri, con due apposite ordinanze, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e ha vietato lo svolgimento dei mercati rionali.

Solo nella giornata di ieri il bollettino Asrem ha registrato 14 nuovi contagiati ma il primo cittadino manifesta dubbi sul numero di positivi in paese. Avrebbe ricevuto dagli stessi medici di base informazioni che lo mettono ulteriormente in guardia.

Molti i cittadini che avrebbero fatto ricorso ai tamponi in strutture private, risultati affetti da Covid e la cui positività non risulterebbe ancora calcolata.

“E’ una situazione – ci dice il sindaco Silvestri – molto critica, un numero elevato di persone contagiate, la Asrem ci ha comunicato 54 positivi ma c’è un altro dato che scaturisce da chi ha fatto il tampone presso strutture private. Abbiamo un numero maggiore. Le strutture private non comunicano al Comune la positività di chi si è sottoposto al tampone. Non riusciamo a capire l’evento che ha fatto scaturire l’impennata dei contagi”. Sull’eventualità di Campomarino zona rossa il sindaco non si risparmia: “Chiaro che la situazione va sempre peggio, bisogna prendere delle misure drastiche”.

Potrebbe interessanti anche:

Il Covid fa un’altra vittima: muore l’ex Sindaco di Pescopennataro

Il Covid continua ad abbattersi duramente sulle vite dei cittadini molisani. La recente im…