Home Attualità Napoli: prestavano soldi con tassi di interesse annuo tra il 20 e il 120%, un arresto anche a Rotello
Attualità - Cronaca - Evidenza - 19 Gennaio 2021

Napoli: prestavano soldi con tassi di interesse annuo tra il 20 e il 120%, un arresto anche a Rotello

Questa mattina i carabinieri di Cercola, hanno eseguito quattro misure cautelari tra Napoli, Pollena Trocchia e Rotello, in provincia di Campobasso, emesse dal Tribunale di Nola per usura aggravata ed estorsione. Le indagini sono state avviate nell’ottobre 2019 da una denuncia per usura presentata ai Carabinieri di Cercola da parte del titolare di un esercizio commerciale di Pollena Trocchia il quale, trovandosi in uno stato di difficoltà economica, si era visto costretto a rivolgersi ad alcuni usurai, tra i quali anche quelli arrestati oggi. Le difficoltà nel trovare i soldi da restituire, considerato il tasso di interesse tra il 20 ed il 120% annuo, hanno ulteriormente aggravato la posizione debitoria della vittima la quale ha subito anche azioni intimidatorie da parte degli usurai. Ad avvalorare il racconto del commerciante schiacciato dai debiti anche alcune dichiarazioni di un collaboratore di giustizia co-indagato con gli arrestati nello stesso procedimento penale. Gli arrestati (A. V., di 57 anni, C. G., di 50 anni, S. C., 40enne, C. P., 44enne) sono stati portati nelle case circondariali di Napoli Poggioreale, Secondigliano e Larino.

Potrebbe interessanti anche:

Campomarino: salta il tampone per mancanza di personale Asrem, cittadini esasperati

Tra i paesi più colpiti dalla variante inglese c’è Campomarino, che finora ha pagato…