Home Sport Sci, Coppa Italia Gamma ad Alfadena, i risultati
Sport - 18 Gennaio 2021

Sci, Coppa Italia Gamma ad Alfadena, i risultati

Assegnati anche i titoli italiani giovanili

Sfide aperte e combattute anche tra i Giovani ed i Senior, dove l’assenza di una parte degli azzurri e azzurre di Coppa del mondo hanno galvanizzato diversi Senior e U23. Terminate le sfide tricolori Juniores, sotto una fitta nevicata, il via dei 10 ed i 15 km a skating dei Senior e U23. Ad Alfedena in palio i punti di Coppa Italia Gamma. Tra le Senior/Giovani, è tornata a vincere Sara Pellegrini. La veneta delle Fiamme Oro si è imposta con un vantaggio di 7” sulla grande sorpresa di giornata e di questo inizio di stagione, Stefania Corradini -Sottozero Nordic Team-. Corradini sempre più leader tra i Civili. In terza posizione Caterina Ganz -Fiamme Gialle-, staccata di 11”6. Quinta posizione per Martina Bellini -C.S Edsercito- che ha vinto la classifica Under 23 davanti a Valentina Maj e Chiara De Zolt Ponte. Nella 16,5 km maschile, come accaduto ieri, le sfide si sono risolte sui filo dei secondi. In Tecnica Libera è arrivato il successo del giovane 2000 delle Fiamme Gialle, Davide Graz, miglior U23 di giornata. Graz autore del crono finale di 44.33.4 che si è imposto con un vantaggio di 8” su Simone Daprà -Fiamme Oro-. Terza – piazza per Stefano Gardener (C.S Carabinieri), vincitore sabato in tecnica classica, staccato di 27” dal leader. Ai piedi del podio un ottimo Michele Gasperi -C.S Esercito- con materiali certamente migliori rispetto a ieri e bravo a sfruttare anche il treno di Graz. Ottava piazza per Simone Mocellini -C.S Esercito- terzo tra gli U 23. Tinte tricolori sul Pianoro Campitelli di Alfedena teatro oggi della seconda giornata di gare dei Campionati Italiani Individuali in Tecnica Libera Giovani U20 e U18. Meteo freddo più da Alpi più che da Appennini sulle belle piste immerse tra i faggi secolari posti ai piedi dei Monti Meta, ma dove il calore degli organizzatori locali guidati da Arturo Como con la figlia Elena nelle ottime vesti di direttore di gara hanno fatto dimenticare l’assenza del pubblico. Protocollo anti Covid imposto dal Governo e della Federazione rispettato nel dettaglio. Alle 9.30 il via della categoria Aspiranti U18 femminile. 2 giri da 3.6 km per le ragazze nate nel 2003 e 2004 e dove il titolo di Campionessa Italiana Giovani è andata alla bergamasca Lucia Isonni, delusa dopo la 4^ piazza di ieri e grintosa in pista oggi. Per la portacolori dello Sci Club Schilpario il crono finale di 19’19”5. Bissa l’argento della prova in classico, la più giovane Iris De Martin Pinter (C.S Carabinieri) a 13.9 dalla vittoria. Prova d’orgoglio per la valdostana Nadine Laurent -S.C Gressoney- bronzo a 23.8 dalla vincitrice Tre giri di pista per un totale di 9,9 km per gli Aspiranti maschile, dove un superbo Davide Ghio -S.C Alpi Marittime Entraque- dopo il titolo Individuale in Classico di ieri si è messo al collo anche quello in Tecnica Libera. Per il classe 2004, il best time di 25’34”.7, un vantaggio di 19” sul Fiamme Gialle Andrea Zorzi bravo ad agguntare l’argento Aspiranti. S.C Alpi Marittime che tornano sul podio sempre con Gabriele Rigaudo argento ieri, e bronzo in skating a 30” dal compagno di team Ghio.  18/1/2021 Coppa Italia Gamma ad Alfadena, i risultati. Assegnati anche i titoli italiani giovanili https://www.fisi.org/sci-di-fondo/news/flash-news/22656-coppa-italia-gamma-ad-alfadena-i-risultati-assegnati-anche-i-titoli-italiani-giovanili 2/4 Raddoppia il titolo italiano anche Veronica Silvestri -2002- dello Sporting Club Livigno capace di imporsi anche oggi in Tecnica Libera. Per la Silvestri un crono finale sui 6,6 km di pista di 19’05”2. Medaglia d’argento a 27.5 dalla leader per Sara Hutter -Fiamme Oro- mentre il bronzo è andato alla tenace valdostana classe 2002 Aline Ollier -Valdigne Mont Blanc- che ha chiuso in 19’40.9 Oro bis anche per l’eccellente classe 2002, Elia Barp -G.S Fiamme Gialle- dominatore anche dei 9,9 km in Tecnica Libera. Il Campione Italiano Individuale Juniores 2021 in tecnica classica, ha bissato anche oggi e sempre guardandosi le spalle dal livignasco Nicolò Cusini (Sporting Club Livigno) 2001,argento anche ieri e con un gap odierno nell’ordine di 14.3. Si conferma sul terzo gradino del podio a 24 ore di distanza, Luca Sclisizzo. Il friulano del C.S Esercito ha chiuso a 1.8 dall’argento e con il crono finale di 24.58.8.

 

Fonte Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Serie D, Campobasso in casa, Agnonese a Notaresco, stop per il Vastogirardi

Il Campobasso si gode il suo momento estremamente positivo. Soltanto dieci giorni fa si pa…