Home Apertura Rientro in classe all’insegna delle polemiche. L’ Uds: autobus affollati. Il sindaco di Campobasso: nessun problema sui bus cittadini
Apertura - Evidenza - 18 Gennaio 2021

Rientro in classe all’insegna delle polemiche. L’ Uds: autobus affollati. Il sindaco di Campobasso: nessun problema sui bus cittadini

E’stato un rientro in classe all’insegna delle polemiche, quello di oggi per gli studenti delle scuole superiori del Molise. L’Unione degli studenti è tornata a sottolineare le criticità del sistema scolastico e dei trasporti che non garantiscono, hanno denunciato, le attività in presenza in sicurezza. Ed a corredo delle loro accuse hanno diffuso anche alcune foto che ritraggono bus stracolmi di studenti. “Il trasporto pubblico, parte del diritto allo studio di tutti gli studenti pendolari, rimane mal gestito e contesto di affollamenti – hanno ricordato – La didattica resta frontale, inefficace e sterile. Le aule si confermano troppo piccole per garantire effettiva sicurezza e distanziamento sociale In una situazione di estrema emergenza gli studenti chiedono ascolto. Dall’inizio della pandemia è ormai un anno che vanno avanti tira e molla burocratici dimenticandosi di prendere nota delle vere esigenze e dei veri bisogni degli studenti molisani.  Sentiamo il bisogno di vere tutele e di misure di sicurezza non di facciata.  Il problema di un’istruzione con lacune è realtà da tanti anni, dire “non mi risultano problemi” non ci sembra la soluzione per risolverlo”, ha concluso l’Uds che ha anche diffuso foto di autobus affollati di studenti. L’intervento del sindaco di Campobasso Gravina non si è fatto attendere: “A Campobasso situazione tranquilla per il trasporto urbano scolastico – ha dichiarato – Non sono state rilevate situazioni di assembramento per quanto riguarda le navette della Seac predisposto con 2 corse per i Licei alle ore 7,55; 3 corse per il Liceo Scientifico alle ore 8,09.
Per le ore 8,20 e 8,25 erano anche predisposti 2 bus di riserva per eventuali necessità dell’una e dell’altra corsa ed è stata aggiunta anche una corsa della navetta che collega il terminal al centro. Presente a verificare l’andamento della situazione anche il dirigente del Comune di Campobasso, Matteo Iacovelli, che ha potuto accertare personalmente come le navette predisposte abbiano viaggiato per di più addirittura semivuote. A questo dato va poi aggiunta una nota inviata dalla SEAC al fine di chiarire la veridicità o meno di una foto diffusa in mattinata sulle chat e in rete che veniva indicata come scattata su di una delle navette urbane che dal terminal di Campobasso conducono gli studenti al Liceo Scientifico. “Senza ombra di dubbio – ha detto  la SEAC nella nota diffusa – affermiamo che quella situazione riportata in foto non si è verificata su una nostra navetta per il Liceo Scientifico. Inoltre, oggi al Terminal per lo Scientifico erano presenti non più di 10 studenti per i 3 autobus a disposizione. Il nostro servizio è stato predisposto con  3 autobus che partono contemporaneamente dal Terminal per lo Scientifico e per evitare assembramenti abbiamo incaricato personale di sorveglianza.  Questa situazione è valida anche per il Liceo Classico e scuole vicinali. Nessun problema per gli studenti delle scuole medie.”

L’Amministrazione comunale ricorda che la diffusione anche su chat di foto e notizie non rispondenti al vero, può portare a denunce per procurato allarme. Sempre per ciò che riguarda il trasporto scolastico, va ricordato che  Il Comune di Campobasso con l’Ordinanza sindacale emessa lo scorso 14 gennaio dal sindaco Gravina, ha disposto di autorizzare l’accesso e il transito degli autobus per il trasporto pubblico extraurbano, aggiuntivi e riservati agli studenti, al centro cittadini, di autorizzare la fermata degli autobus in via Scardocchia davanti al Liceo Classico (fruibile dagli studenti dei Licei e dell’Agrario);  in viale Manzoni, altezza parcheggio Università e di di istituire una nuova fermata autobus in via Gazzani (direzione via Vico) di fronte la Casa Circondariale con conseguente divieto di sosta ai veicoli.

Potrebbe interessanti anche:

Piazza Pulita, domani udienza preliminare per 45 imputati

Domani mattina, sabato 26 febbraio, alle ore 9.30, nell’aula delle udienze del Tribunale d…