Home Evidenza Scuola e orientamento, l’offerta formativa dell’IISS di Bojano
Evidenza - scuola - Senza categoria - 12 Gennaio 2021

Scuola e orientamento, l’offerta formativa dell’IISS di Bojano

Quattro percorsi formativi per l'IISS Bojano.

Il 2020 passerà alla storia per la pandemia da Covid -19, per aver radicalmente “sconvolto” le vite di ogni singolo cittadino. Ci siamo dovuti adattare al un nuovo concetto di socialità, quella socialità che per i più giovani passa sopratutto attraverso la scuola. L’IISS Bojano ha adattato l’offerta formativa al nuovo processo di apprendimento, quella costruzione dei saperi e delle abilità che gettano le basi per il futuro lavorativo dei ragazzi è cambiato.

Nell’Istituto sono attivi i seguenti indirizzi di studio:
1. Liceo delle scienze umane opzione economico-sociale;
2. Liceo scientifico;
3. Liceo scientifico opzione scienze applicate.
4. Istituto tecnico economico indirizzo: amministrazione, finanza e marketing- articolazione: sistemi informativi aziendali.

LA “MISSION” DELLA SCUOLA
L’obiettivo generale che la scuola si prefigge di conseguire consiste nell’andare incontro ai bisogni educativi specifici degli studenti, al fine di garantire a tutti il successo formativo e lo sviluppo delle proprie potenzialità. Questo obiettivo sarà perseguito tenendo conto delle necessità e delle richieste che provengono dal territorio regionale e nazionale fornendo agli studenti quelle competenze che sono indispensabili alla formazione di “cittadini” e “professionisti” in grado di orientarsi e di agire nella società civile e nel mondo del lavoro.
L’offerta formativa di un Istituto consiste, in concreto, in un ampliamento delle attività didattiche anche al di fuori dell’edificio vero e proprio e del tradizionale orario scolastico mattutino ed è alla base della specificità di un istituto rispetto ad un altro.
L’offerta formativa dell’IISS Bojano è caratterizzata da cinque aspetti: ampliamento dell’offerta formativa, crescita della dimensione internazionale dell’Istituto, lotta alla dispersione e all’abbandono scolastico e potenziamento dell’offerta formativa.
L’ampliamento dell’offerta formativa riguarda tre indirizzi di studio: il Liceo Scientifico, l’Istituto Tecnico Economico (ITE) e il Liceo delle Scienze Umane. Nel Liceo Scientifico, l’insegnamento della Biologia è passato già l’anno scorso da due a tre ore alla settimana nel biennio e da tre a quattro ore alla settimana nel triennio. Si tratta di un vero e proprio “potenziamento” scientifico in senso biomedico-ambientale, allo scopo di formare maggiormente gli studenti nel caso che decidano di proseguire gli studi di Biomedica e Medicina. Presso l’ITE, allo scopo di potenziare le competenze professionalizzanti dell’indirizzo, immediatamente spendibili nel mondo del lavoro, è stata introdotta di fatto una nuova materia la Web-grafica, consistente in due ore di insegnamento settimanali di grafica al computer, cioè grafica e multimedialità. Infine nel Liceo delle Scienze Umane, per arricchire l’offerta formativa del corso di studi, si è optato per un’ora settimanale aggiuntiva all’orario scolastico di scienze motorie: tale orario di tre ore settimanali mira ad un potenziamento delle discipline motorie e “allo sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport”. Infine l’IISS Bojano, promuovendo l’ apprendimento delle lingue straniere con certificazione dei livelli di competenza, ha aderito al Progetto “Erasmus Plus I.C.T Interculturality Competence and Teamwork ” al fine di ampliare il bagaglio di competenze e conoscenze linguistiche dei docenti e del personale scolastico e per rendere possibile in più materie e in più corsi l’insegnamento di discipline non linguistiche in Inglese (CLIL).
Una scuola deve aiutare gli studenti che rivelano tempi meno rapidi nel cammino di maturazione e acquisizione di competenze e conoscenze, ma deve anche premiare e distinguere gli allievi più meritevoli: a questi ultimi è possibile “mettersi in gioco” e concorrere con tanti altri coetanei in alcune prove selettive (“Giochi”, “Olimpiadi”) che possono dare da un lato soddisfazione e realizzazione allo studente e dall’altro lustro e notorietà all’Istituto scolastico stesso. A questo proposito l’IISS promuove la certificazione delle competenze informatiche (ICDL) organizzando e coordinando le attività degli studenti che desiderino acquisire una certificazione di livello europeo; promuove inoltre, attraverso corsi di potenziamento in lingua inglese, il conseguimento della certificazione europea per il livello B 1 della sopraddetta lingua; stimola infine una competizione sana e costruttiva tra gli studenti attraverso la partecipazione a Giochi e Olimpiadi: Olimpiadi delle Scienze, delle Neuroscienze e Giochi della Chimica; Olimpiadi della Matematica, della Fisica, dell’Informatica e Olimpiadi sportive.
L’IISS di Bojano, grazie alla fantasia e all’intraprendenza di molti suoi docenti, propone svariati progetti finalizzati al potenziamento dell’attività didattica, progetti che cioè si affiancano alle attività scolastiche mattutine, integrandole e arricchendole: a questo scopo l’Istituto si ripropone di attivare e far partire il prima possibile i seguenti progetti di potenziamento didattico: il Centro Sportivo Scolastico, il Progetto di Potenziamento Linguistico, il Progetto “Scriviamo/Leggiamo: il Giornalino Scolastico”, il Progetto “Sulle tracce dei Vichinghi fino ai De Molisio: un ecomuseo a cielo aperto”, il Progetto “Officina creativa”, il Progetto “Statistica e Cittadinanza” e il Progetto “Kalendarium” ovvero lo studio e l’approfondimento dell’Educazione civica attraverso le giornate dedicate dall’ONU, dall’Unione Europea e dalla Repubblica Italiana a temi di particolare rilevanza sociale e storica. Come si può notare, i progetti di potenziamento dell’offerta formativa coinvolgono quasi tutte le discipline, quali ad esempio la Storia, la Matematica, l’Italiano, le Scienze Motorie e l’Educazione civica. Particolarmente articolato è quindi il Progetto “SCUOLAB
– Che aria tira sul Matese? – Ovvero, venditori di Aria, non di fumo” che coinvolgerà contemporaneamente diverse materie: la Chimica, la Fisica, la Matematica, l’Informatica, la Grafica e le Scienze Motorie, attraverso tre differenti tipi di attività di laboratorio, ovvero il Laboratorio di ecologia e sostenibilità ambientale, il Laboratorio di Web-grafica e il Laboratorio psico-fisico finalizzato ad un’immersione totale nell’ambiente naturale attraverso attività sportiva di nordwalking per la salute e il benessere della persona.
L’IISS di Bojano è una scuola inclusiva che presta particolare attenzione al problema dell’abbandono e della dispersione scolastica, ovvero la situazione che si viene a creare quando studenti, particolarmente deboli sul piano scolastico, vengono rimandati o bocciati o addirittura smettono di frequentare la scuola raggiunta l’età minima necessaria. Nel precedente anno scolastico l’Istituto aveva attivato per tutti gli indirizzi ore pomeridiane di recupero e accompagnamento allo studio in varie discipline attraverso la flessibilità curricolare; il progetto “Recupero e Accompagnamento allo studio” aveva già coinvolto molti studenti e docenti, rivelandosi utile e formativo. La pandemia da Covid 19 ha di fatto impedito, a causa del distanziamento, questa iniziativa che l’IISS auspica di poter riprendere al più presto.
Le attività sopra indicate saranno svolte anche attraverso i nuovi laboratori recentemente allestiti per ciascun indirizzo e inoltre, non appena la situazione sanitaria nazionale lo consentirà, i percorsi di studio degli studenti saranno completati e arricchiti da uscite didattiche sul territorio e da quei viaggi di istruzione che tanto hanno contribuito alla formazione scolastica e umana degli studenti degli anni precedenti.

Clicca sul link per conoscere meglio l’IISS Bojano:  https://www.iissbojano.edu.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Montaquila: finisce l’incubo alla Rsa Samnium, struttura libera dal virus

Il Sindaco di Montaquila, Marciano Ricci, ha revocato con propria ordinanza , la numero 1 …