Quello che stiamo vivendo è il momento più critico dall’inizio della pandemia, il numero dei decessi sarà ancora alto anche nelle prossime settimane”. Ad un anno dall’inizio della pandemia parla il primario del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Cardarelli di Campobasso, Donato Santopuoli. Sulle denunce dei familiari dei pazienti morti respinge le accuse: “Ognuno metabolizza il lutto a modo suo, ma posso dire che tutti i malati sono stati curati, abbiamo fatto tutto quello che andava fatto e il personale ha sempre avuto un comportamento ineccepibile”, aggiunge il primario che fa anche il punto sulla situazione attuale: “Dopo mesi difficili ora non abbiamo più criticità sul personale, il reparto ha 9 medici e oltre 50 infermieri”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, scende la curva del contagio. Intanto Toma approva il decreto che prevede 50 milioni del Por

Non accadeva da settimane: numero di casi inferiore a 100 e tasso di positività che scende…