E’ stato dimesso dal Cardarelli, è tornato a casa a Termoli, sta molto meglio il ragazzo di 16 anni che venti giorni fa era arrivato al San Timoteo con una grave insufficienza respiratoria e i medici scelsero di intubarlo immediatamente: era troppo rischioso trasferilo subito al nosocomio di Campobasso.
Solo quando la situazione si è stabilizzata, il ragazzo è stato trasferito nel reparto di Terapia Intensiva del Cardarelli. Affetto da Covid, ha lottato tra la vita e la morte e ce l’ha fatta. Dopo qualche giorno in Malattie infettive la situazione è notevolmente migliorata e ora il ragazzo sta bene. Gioia a Termoli, e soprattutto in famiglia. Un incubo che il ragazzo vorrà presto cancellare.

Potrebbe interessanti anche:

Auto investe due donne a Campobasso, ricoverate al Cardarelli

Incidente stradale questa sera poco dopo le 19 in via XXIV maggio a Campobasso, nella part…