Un piano con nuovi investimenti in infrastrutture e per la prima volta di innovazioni tecnologiche e digitalizzazione di servizi, ma anche con mirate strategie di comunicazione e marketing sul territorio nazionale e internazionale. Obiettivo: valorizzare la montagna molisana nell’ottica di creare occupazione e opportunità per l’economia regionale. Questi, dunque, gli intenti della società Malbatour che ha comunicato di aver vinto la gara per la gestione degli impianti di risalita e di quello di innevamento programmato della stazione sciistica di Campitello Matese-San Massimo e degli impianti di risalita a Monte Capraro – Capracotta.
“La sfida è importante e ambizione e l’ottica – fanno sapere dalla società – è plasmare un forte brand della montagna molisana con un piano per uno sviluppo integrato frutto di preciso studio di marketing turistico ricettivo”. La compagine aziendale composta dal Gruppo Muccilli-Albanese da 30 anni è attiva nel campo turistico ricettivo e della logistica a livello nazionale. La società, attraverso collaborazioni dirette e indirette, gestisce strutture che possono ospitare, in maniera completa, circa 1000 persone sul territorio regionale. “Siamo pronti a collaborare con tutti gli operatori del settore coinvolti nella filiera turistica della montagna e non solo, già a vario titolo nel piano ufficiale e presentato alle competenti istituzioni molisane” spiega Malbatour che annuncia, novità riguardi l’integrazione dei servizi Campitello-Capracotta, in quanto si sta elaborando un unico skipass “Molisesci”. E’ in sostanza valido per le due aree e acquistabile online attraverso un progetto di digitalizzazione e innovazione tecnologica che coinvolge un prestigiosa società italiana.
“Tutto il progetto di sviluppo della montagna – conclude Malbatour – si ispira a un modello aziendale unico che ingloba sevizi di ristorazione, ricettività, noleggio attrezzature, didattica sportiva, benessere, in modo integrato, sostenibile sulla base di logiche di economia di scala e innovative dal punto di vista tecnologico e infrastrutturale.”

Potrebbe interessanti anche:

Le fiere storiche al santuario di Canneto soppresse, il Gruppo di minoranza “Insieme per Roccavivara” prende le distanze

Le Fiere storiche al santuario di Canneto soppresse, il Gruppo di minoranza “Insieme per R…