Dati come questi non si vedevano dalla scorsa estate: 12 nuovi positivi  al Covid su 217 tamponi processati e 303 guariti. Sono i dati dell’ultimo bollettino dell’Asrem dal quale emerge un tasso di positività del 5,5%. Numeri che inducono ad un cauto ottimismo anche perché, dopo le due giovani vittime delle ultime ore non si sono registrati per fortuna, altri decessi.
Per quanto riguarda i nuovi positivi, il numero maggiore a Termoli, con 5 casi, 3 a Oratino e Sant’Elia a Pianisi, uno a Campodipietra.
Ci sono tuttavia 6 ricoveri in Malattie infettive, un trasferimento da Terapia intensiva ad Infettivi , mentre sono 10 i pazienti che hanno lasciato l’ospedale.
Dei 303 guariti ben 91 sono di Campobasso, 82 di Termoli, 54 di Isernia, 21 di Cercemaggiore , 20 di Venafro, 9 Capracotta e Matrice, 6 di San Giacomo degli Schiavoni, 2 di Vastogirardi, uno di San Severo, Serracapriola, entrambi della provincia di Foggia.
Gli attualmente positivi sono 2561, gli asintomatici a domicilio 2431. I pazienti ricoverati al Cardarelli sono 64 d cui 56 in Malattie infettive e 8 in Terapia intensiva. Le vittime sono in totale 175, i tamponi processati dall’inizio della pandemia sono 101321 mentre le persone guarite sono ben 3407.
La curva del contagio sembra dunque stabilizzarsi, così come sembra ridursi anche il numero dei ricoveri in ospedale. Ma è proprio ora che occorre essere ancora più attenti e rispettosi delle regole anti contagio. Mai abbassare la guardia o rilassarsi perché il virus, ripetono gli esperti, c’è e continua a circolare.

Potrebbe interessanti anche:

Una famiglia alla guida della Caritas di Termoli-Larino

Il vescovo, mons. Gianfranco De Luca ha nominato i coniugi, il diacono Vito Chimienti e su…