Un Natale più sicuro grazie all’ANMIC e alla Chiesa Apostolica in Italia, sede di Isernia. Grazie al contributo di quest’ultima, infatti, il prossimo venerdì, 18 dicembre 2020, a partire dalle ore 10, saranno distribuite oltre 200 mascherine di comunità a tutta la cittadinanza e in particolare agli iscritti dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili. Appuntamento presso la sede isernina in piazza San Pietro Celestino quando sarà possibile ritirare i dispositivi di protezione individuale lavabili e ad uso civile. Una partnership, quella tra Chiesa Apostolica in Italia e Anmic, nata con la volontà di sensibilizzare la cittadinanza sui rischi legati al mancato rispetto delle misure anticontagio da Covid-19, soprattutto in fasce delle popolazioni più a rischio come i diversamente abili o coloro che sono affette da gravi patologie. Con l’arrivo delle festività, infatti, sarà di fondamentale
importanza non abbassare la guardia e utilizzare sempre i dispositivi di protezione individuale, persino negli ambienti familiari. L’iniziativa, inoltre, vuole anche essere un momento di integrazione e di promozione dell’attività delle minoranze religiose presenti sul territorio, realtà spesso poco conosciute ma sempre pronte a sostenere iniziative di carattere sociale.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: il Molise torna a rischio basso. 4 i nuovi casi su 325 tamponi

Quattro nuovi contagi su 325 tamponi processati, con il tasso di positività all’1,23…