Home Evidenza Smarter Italy, Campobasso inserita nel programma di appalti di innovazione
Evidenza - 4 Dicembre 2020

Smarter Italy, Campobasso inserita nel programma di appalti di innovazione

Il Comune di Campobasso è stato inserito nel  programma Smarter Italy. A darne notizia il sindaco Gravina. “Smarter Italy è un programma di appalti di innovazione promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dal MID – Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e attuato dall’Agenzia per l’Italia Digitale.”Siamo contenti di poter annunciare come Amministrazione che la città di Campobasso è riuscita a rientrare nel programma Smarter Italy – ha annunciato – L’Agenzia per l’Italia Digitale ha messo in piedi un progetto innovativo ed interessante con il quale entriamo in un circuito nel quale sono già inserite città come Cagliari, Bari, Catania, Genova per fare degli esempi immediati, e poi una serie di borghi, tra cui, per l’appunto la nostra città. La città di Campobasso in questo progetto viene qualificata come borgo non per le sue dimensioni, ma perché non abbiamo sul nostro territorio la sperimentazione del 5g. In estrema sintesi – ha spiegato Gravina – questo programma rappresenta una grande novità perché rientra nel contesto dei cosiddetti appalti d’innovazione. Ovvero, ogni singola comunità esprime un’esigenza o un fabbisogno e ciò che viene successivamente messo in appalto non è il bene o il servizio ma il fabbisogno stesso. Un’operazione del genere – ha concluso Gravina – ricalca pienamente quelle che noi, nel nostro programma amministrativo e politico abbiamo descritto in tempi non sospetti come Call to action. I fondi a disposizione sono utilizzati per finanziare gare d’appalto che hanno lo scopo di soddisfare i fabbisogni d’innovazione espressi dalla Pubblica Amministrazione. Gli appalti d’innovazione non saranno eseguiti dai Comuni o dai borghi ma direttamente dall’Agenzia per l’Italia Digitale che farà da centrale di committenza e stazione appaltante.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il mercato delle vacche

Di Angelo Persichilli Credo sia stato Luca Goldoni a scrivere nel suo libro “Colgo l’occas…