Home Attualità Presentati a Termoli i lavori di delocalizzazione del depuratore del porto
Attualità - Evidenza - 4 Dicembre 2020

Presentati a Termoli i lavori di delocalizzazione del depuratore del porto

TERMOLI. Una delle opere più attese dalla città. E dopo un ventennio difficile la luce sembra vicina. Il sindaco di Termoli Francesco Roberti e l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Ferrazzano hanno presentato gli interventi per la delocalizzazione del depuratore del porto. Al tavolo oltre ai colleghi della giunta comunale e a diversi consiglieri c’erano anche il presidente di Acea Molise, l’ingegnere Mario Ruta e il dirigente comunale ai lavori pubblici Gianfranco Bove.
La delocalizzazione del depuratore non solo permetterà di avere un nuovo impianto a Pantano Basso ma consentirà anche di poter rivalutare e riqualificare con nuovi progetti la zona del porto che si trova vicino al trabucco.

Il progetto di 7,5 milioni di euro sarà finanziato grazie al contributo della regione Molise di 3 milioni e 725mila euro mentre la restante parte sarà impegnata dal Comune di Termoli. Il progetto, già approvato in giunta, è stato realizzato dall’Acea a seguito dei numerosi incontri programmatici tenuti con l’amministrazione comunale.
L’ingegnere Ruta, slide alla mano, ha illustrato gli interventi che saranno realizzati in due lotti.

Le acque reflue del porto saranno raccolte, subiranno un primo trattamento e poi passano all’impianto di sollevamento del parco comunale (attivato da qualche mese), in ultimo saranno trasferite al depuratore di Pantano Basso. Nella zona di Rio Vivo è poi previsto un nuovo impianto di sollevamento. Da qui le condotte, circa 370 metri, trasferiranno i liquami a Pantano Basso dove c’è già un impianto che sarà quindi ingrandito. In tutto, tra l’ampliamento di Pantano Basso e il depuratore del Sinarca si arriverà a 72mila persone servite. Per quanto riguarda i tempi tecnici, entro la fine del 2021 i lavori andranno in gara d’appalto mentre per la realizzazione dell’opera occorreranno altri due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Fiamme gialle scoprono discarica abusiva a Casacalenda, denunciati i due responsabili

Il Roan di Termoli, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia ambientale, h…