Home Apertura “Dignità e verità per le vittime di Covid”. Nasce il comitato dei familiari dei pazienti morti al Cardarelli. Strazianti le testimonianze dei parenti
Apertura - Evidenza - 4 Dicembre 2020

“Dignità e verità per le vittime di Covid”. Nasce il comitato dei familiari dei pazienti morti al Cardarelli. Strazianti le testimonianze dei parenti

Si è presentato ufficialmente alla stampa il Comitato dignità e verità per le vittime del Covid, costituito in Molise e composto dai familiari dei tanti pazienti che sono deceduti al Cardarelli, dove erano ricoverati. Chiedono che venga fatta piena luce su come venivano assistiti i pazienti, sulle cause che hanno portato alla morte. L’avvocato Vincenzo Iacovino, al quale il comitato si è affidato, ha sottolineato come l’iniziativa intrapresa non abbia nessuna valenza politica, ma racchiude un valore sociale e di tutela. Il presidente del Comitato, Francesco Mancini ha perso il papà. Ora vuole la verità. Molte le testimonianze, alcune molto toccanti, come quella di Rocco Lombardi che ha raccontato come il padre, col quale si sentiva telefonicamente in ogni ora del giorno e della notte, invocava aiuto. Chiedeva di poter bere un bicchiere d’acqua ma nessuno lo ascoltava. Un racconto drammatico, uno strazio per i pazienti e per i familiari, impotenti, dinanzi a tanta sofferenza. “Chi ha sbagliato deve pagare – hanno detto dal Comitato – purtroppo i nostri cari non ci verranno restituiti, ma rendere loro giustizia diventa per noi un dovere oltre che un obbligo morale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il mercato delle vacche

Di Angelo Persichilli Credo sia stato Luca Goldoni a scrivere nel suo libro “Colgo l’occas…