Nel corso del Consiglio Comunale, riunito in giornata, è stata emendata, con un documento del MoVimento 5 Stelle, e successivamente approvata con 26 voti favorevoli e nessun voto contrario, la mozione dei consiglieri del PD che proponeva l’iniziativa “un libro per ogni nuovo bambino nato”.

Così come previsto dall’emendamento del MoviMento 5 Stelle, approvato con 23 voti favorevoli e 4 astensioni, la mozione votata “impegna il Sindaco e la Giunta affinché, anche attraverso il passaggio nelle competenti commissioni consiliari e con il contributo della BiblioMediaTeca Comunale e delle associazioni che promuovono la lettura (per gli adulti e per i bambini), istituiscano l’iniziativa del dono di un libro per ogni bambino nato o adottato”.

“Abbiamo molto apprezzato la proposta presentata dai consiglieri del PD anche perché è coerente con il percorso che abbiamo intrapreso come amministrazione, ottenendo per Campobasso prima la qualifica di città che Legge e poi giungendo a presentare la candidatura per la Capitale Italiana del Libro, – ha detto l’assessore Felice – però abbiamo ritenuto che la proposta dovesse contemplare, proprio per la sua importanza, l’inclusione di tutti quei soggetti che già lavorano sul nostro territorio cittadino per promuovere la lettura, sia per gli adulti che per i bambini. Questo per agire attraverso una rete già così forte e consolidata per far in modo che il dono del libro ad ogni bambino nato, ma nel nostro emendamento abbiamo voluto includere anche quelli adottati, diventi il punto di partenza di un percorso continuo di promozione della lettura. Ovviamente, va da se che nel caso in cui i libri verranno acquistati dall’Amministrazione, verranno acquistati da librerie e anche case editrici locali, garantendo, quindi, anche un supporto a questo genere di attività”

 

Potrebbe interessanti anche:

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di Trivento Gino Ciafardini nel team che rivoluzionerà il processo di conservazione

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di T…