Ancora furbetti del reddito di cittadinanza scoperti dai carabinieri. L’ultimo caso riguarda una 40enne romena che è stata denunciata dai carabinieri a Mirabello Sannitico. Per ottenere il sussidio non aveva dichiarato di essere convivente con un uomo che già riceveva il reddito di cittadinanza. L’Inps, oltre ad interrompere l’ulteriore erogazione del sussidio, provvederà ora al recupero delle somme incasssate illecitamente. Già nelle settimane passate sempre i carabinieri di Mirabello avevano smascherato altri casi analoghi: un uomo fittiziamente residente in paese e una donna bulgara residente a Ferrazzano che aveva nascosto la convivenza con un uomo titolare di un reddito elevato.

Potrebbe interessanti anche:

Parcheggi a pagamento, tribunale dà ragione al Comune di Isernia

L’amministrazione comunale informa che il Tribunale di Isernia, con ordinanza dello scorso…