Durante la mattinata i Carabinieri della Stazione di Monteroduni, in collaborazione degli artificieri dell’Undicesimo Reggimento “Guastatori” di Foggia, hanno fatto brillare, in una totale cornice di sicurezza, due bombe da mortaio americane rinvenute il 18 novembre scorso in contrada Quinti a Monteroduni.

L’Arma dei Carabinieri svolge costantemente una vigilanza attenta e scrupolosa per prevenire potenziali gravi pericoli per la popolazione, anche per la presenza e la scoperta da parte della popolazione di numerosi ordigni bellici, in un’area che è stata teatro di aspri scontri nel secondo conflitto mondiale.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, tornano a salire i nuovi casi. Ma aumenta il numero dei guariti

Torna a salire il numero dei contagi in Molise, con 235 nuovi casi, di cui 58 a Campobasso…