La truppa di coach Mimmo Sabatelli, ancora senza Linskens, Ostarello e Wojta e con sole sette rotazione così come nella sfida interna con la Virtus Bologna, è riuscita a tenere testa ad un Sesto San Giovanni al rientro sui parquet dopo circa un mese a causa delle positività al Covid-19 nel roster lombardo. Buona prestazione per le rossoblù ma a fine gara il referto è giallo.

A1 FEMMINILE

Le padrone di casa hanno rifilato immediatamente un 7-0, ma, dopo l’ingresso di Carolina Sanchez, le magnolie hanno ritrovato la via ed sono arrivate anche al meno uno (11-10) dopo il canestro di Bove. Un break di 10-0 ha permesso alle lombarde di chiudere il quarto 26-13. Nella prima metà del secondo periodo, il Sesto San Giovanni ha provato ad aumentare il margine arrivando sino al +18 del 38-20. La zona 3-2 ordinata dal coach Mimmo Sabatelli e le intuizioniin attacco di Gorini per Mancinelli e Sanchez hanno consentito alle campobassane di scrivere un parziale di 13-7 con cui si è arrivate all’intervallo lungo con un gap di quattro possessi da dover recuperare (45-33). Ottimo il rientro sul parquet con un break di 8-0 che ha portato il parziale sul 45-41. Avvincente il terzo quarto I fiori d’acciaio sono riamaste con otto lunghezze da recuperare al 30’ (61-53). La panchina corta delle Molisane inizia a farsi sentire, così il Sesto San Giovanni ha ampliato lo scarto sino al meno sedici finale (89-73). Secondo Ko consecutivo per La Molisana Basket Campobasso che adesso spera nel pronto riscatto nel prossimo turno in casa contro il San Martino di Lupari.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, sfida salvezza ad Andria. Magri potrebbe lasciare il Campobasso

Lupi al lavoro per l’importantissima sfida di Andria. Uno scontro diretto per la salvezza,…