Il Covid non ferma la Colletta alimentare, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare per sostenere i più bisognosi. L’emergenza Coronavirus dunque non ferma la solidarietà, ma cambia le modalità per poter donare prodotti alimentari. Niente scatoloni e buste pieni di generi di prima necessità , ma la donazione online sul sito www.collettaalimentare.it  oppure l’acquisto di una card da 2, 5 e 10 euro in vendita nei supermercati che aderiscono all’iniziativa. Quest’anno dunque partecipare alla Colletta alimentare ha un significato ancora più profondo, perché a causa del Covid molte famiglie sono rimaste senza reddito, vivono in condizioni difficili. A Campobasso, dicono i volontari che si occupano delle distribuzione dei pacchi di generi di prima necessità, il numero delle famiglie indigenti è aumentato del 10% circa. Oggi più che mai donare è indispensabile. L’iniziativa, partita oggi, sarà attiva fino all’8 dicembre.

Potrebbe interessanti anche:

Disabilità gravissima, il Comune di Trivento informa sull’avviso per il caregiver familiare

Disabilità gravissima, il Comune di Trivento informa sull’avviso per il caregiver familiar…