Ancora un avversaria impegnativa per La Molisana Basket Campobasso domani di scena sul parquet del Sesto San Giovanni, che è una delle società capofila nel racconto della pallacanestro femminile in Italia. Di fronte due squadre che non hanno avuto un avvio di stagione fortunato. Le lombarde a causa del Coronavirus e le molisane a causa di tanti infortuni. Il Sesto San Giovanni ha disputato le gare precedenti con un roster ridotto all’osso, sei giocatrici nelle rotazioni numero minimo previsto dal protocollo della pallacanestro per scendere in campo e non rinviare le gare, anche se le lombarde hanno due partite da dover ancora disputare. Ad un organico già ridotto si è aggiunto anche l’infortunio dell’ala Sara Crudo. Gli elementi positivi al covid si sono negativizzati e domani potranno scende in campo. Dal canto loro, le magnolie hanno dovuto fare i conti con tutta una serie di noie fisiche. Lo staff medico e fisioterapico della formazione campobassana in queste settimane è stato chiamato a fare gli straordinari e in alcuni casi dei miracoli. Così come contro la Virtus Bologna la playmaker Valentina Bonasia è pronta a stringere i denti e domani sarà a disposizione di coach Sabatelli. Sesto San Giovani – La Molisana Magnolia Campobasso sarà uno dei tre match domenicali con palla a due alle ore 18. A dirigere la gara  Mauro Moretti di Perugia,  Lorenzo Grazia di Bergamo  e la bolognese Cristina Maria Culmone.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, sfida salvezza ad Andria. Magri potrebbe lasciare il Campobasso

Lupi al lavoro per l’importantissima sfida di Andria. Uno scontro diretto per la salvezza,…