Home Cronaca Incastrato un truffatore isernino
Cronaca - Evidenza - Isernia - 26 Novembre 2020

Incastrato un truffatore isernino

In quattro anni, insieme al suo complice romeno, ha venduto online a 30 persone diverse una consolle musicale “All-in-one”, senza mai consegnarla a nessuno degli acquirenti. Alla fine il 38enne di Isernia, truffatore seriale, è stato incastrato dalla guardia di finanza di Ascoli e San Benedetto.

Come riporta “Il Resto del Carlino” i due malfattori seriali utilizzavano un sito internet per la vendita tra privati. L’ultima vittima del raggiro è stato un 32enne di San Benedetto. Il giovane ha sporto denuncia alla guardia di Finanza, che ha ricostruito l’intera catena della truffa.

Il sambenedettese, tempo addietro, aveva visto in rete la possibilità di acquistare una consolle musicale “All-in-one”, con funzionalità del tutto particolari ed innovative: schermo touchscreen, tastiera digitale, mixer, effetti di colore del suono, effetti beat e collegamenti esterni con altre sorgenti; prezzo competitivo, disponibilità immediata e fiducia verso il sito internet utilizzato dal venditore.

Sarebbe stato un affare ma il 32enne si è ritrovato al centro di una truffa pur avendo ottenuto, prima dell’acquisto, la copia del documento di identità, il numero di cellulare ed anche l’Iban bancario del venditore.. Dopo aver atteso, inutilmente, l’arrivo della consolle, ha deciso di raccontare tutto ai finanzieri che sono risaliti al cittadino romeni di 25 anni residente a Monterotondo e al cittadino italiano di 38 anni residente a Isernia, che aveva messo a disposizione la sua utenza telefonica.

I finanzieri hanno anche accertato che la coppia aveva messo a segno già 30 truffe, analoghe, vendendo la stessa consolle a cittadini residenti nelle province di: Forli, Brescia, Arezzo, Catania, Verona e Campobasso, dai quali avevano incassato la discreta somma di denaro senza mai spedire la consolle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il mercato delle vacche

Di Angelo Persichilli Credo sia stato Luca Goldoni a scrivere nel suo libro “Colgo l’occas…