Home Apertura Covid: 6 nuovi decessi e 80 positivi. 100 i guariti nelle ultime ore
Apertura - Cronaca - Evidenza - 26 Novembre 2020

Covid: 6 nuovi decessi e 80 positivi. 100 i guariti nelle ultime ore

Quattro erano ricoverati in malattie infettive e due invece erano ospiti di case di riposo. Sono i sei anziani che non hanno vinto la battaglia contro il Covid, che li aveva assaliti.
E così, nell’ennesima giornata nera per il Molise, il numero complessivo delle persone decedute è salito a 108.
I tre di Campobasso Due donne di 94 e 89anni, la prima in infettivi e la seconda nella casa di riposo di Bojano e un uomo di 85 anni, anch’egli paziente del Cardarelli. Le altre persone decedute sono un’anziana di 90 anni di Cercepiccola che era nella casa di riposo di Vinchiaturo, e altri due uomini, uno di Vinchiaturo, 97enne e un 80enne di Isernia.
Resta di massima attenzione la situazione al Cardarelli: l’ultimo bollettino segnala 11 pazienti in terapia intensiva e 62 in malattie infettive: 2 pazienti si sono aggravati e per loro è stato necessario il trasferimento in terapia intensiva: uno al San Timoteo l’altro a Isola di Capo Rizzuto, in Calabria.
Degli 80 nuovi casi, su 862 tamponi processati, si rinnalza la curva a Campobasso, con 18 positivi e a Isernia con 12. Ormai i paesi con almeno un contagiato sono circa il 95 per cento.
Intanto il sindaco di Larino ha scritto sulla pagina Facebook del comune che nella residenza per anziani della città c’erano altri 3 positivi e non sarebbero nemmeno i soli contagiati. Secondo Puchetti sarebbero stati trasferiti nella Rsa di Venafro, aperta da qualche giorno, ma nessuno ne avrebbe dato comunicazione.
Il sindaco di Larino ha chiesto chiarimenti All’Asrem e ha presentato un esposto in Procura perché vengano accertate eventuali responsabilità.
Lascia intravedere uno spiraglio di luce la guarigione di 100 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il mercato delle vacche

Di Angelo Persichilli Credo sia stato Luca Goldoni a scrivere nel suo libro “Colgo l’occas…