Home Attualità Anziani a rischio: il sindaco di Macchiagodena vieta i contratti porta a porta
Attualità - Evidenza - Provincia di Isernia - 26 Novembre 2020

Anziani a rischio: il sindaco di Macchiagodena vieta i contratti porta a porta

Il sindaco di Macchiagodena  Felice Ciccone dice basta e vieta offerte e sottoscrizioni per l’erogazione di servizi e contratti “porta a porta”. Un provvedimento, quello adottato dal primo cittadino, ritenuto necessario per scongiurare possibili contagi. In un momento in cui la seconda ondata della pandemia sta mettendo a dura prova il Molise, i Sindaci restano in prima linea e  seppur tra tante difficoltà, stanno facendo il possibile per proteggere i cittadini e  in particolar modo gli anziani e le persone fragili.

“L’Ordinanza – si legge sulla pagina Facebook del Comune – vieta attività attinenti a proposte ed offerte per la sottoscrizione e vendite di contratti di servizi con il sistema del “porta a porta” sul territorio comunale di Macchiagodena, al fine di limitare eventuali contatti diretti e prolungati tra venditori e residenti, con il rischio di non rispettare adeguato distanziamento fisico e le altre disposizioni precauzionali vigenti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il mercato delle vacche

Di Angelo Persichilli Credo sia stato Luca Goldoni a scrivere nel suo libro “Colgo l’occas…