Una Molisana Magnolia Basket Campobasso a dir poco incerottata ha ospitato e perso contro la Virtus Bologna. Stinge i denti la play-maker Valentina Bonasia che da una mano, per quanto possibile visto l’infortunio, alle sue compagne di squadre. Le rossoblù sono rimaste in partita sino all’intervallo lungo, poi la stanchezza dovuta alle poche rotazioni ha avuto il sopravvento.
Le emiliane rifilano un 10-0 alle padrone di casa che costringe coach Sabatelli a chiamare immediatamente time-out. La tripla di Bonasia è un piccolo segnale di riscossa, ma al 10’ la vice capolista ha tre possessi di margine nel 9-18 registrato a tabellone. Marangoni, Gorini e – soprattutto – Sanchez mantengono i fiori d’acciaio attaccate al match (29-44) all’intervallo lungo. Il terzo quarto si apre con due triple consecutive di Bishop. Tava risponde a Gorini, poi ancora Bishop ed una tripla di Williams creano quel gap (31-58) che risulta difficile da recuperare per le magnolie. Alla mezz’ora siamo sul 43-68. Nell’ultimo periodo Bologna allunga ulteriormente arrivando al massimo vantaggio del +31 (49-80) con le emiliane che mandano ben cinque elementi in doppia cifra (tutto lo starting five con Bishop che arriva a 26 e 33 di valutazione), mentre sul fronte rossoblù c’è spazio anche per la termolese Alessandra Falbo. A referto chiuso il risultato è La Molisana Basket Campobasso 52 Virtus Bologna 80. Le emiliane restano al secondo posto dietro solo alla Rayer Venezia avanti di due lunghezze. Per la Molisana Basket Campobasso testa alla trasferta di Sesto San Giovanni. Da valutare meglio le condizioni di Bonasia unico elemento da poter recuperare per la trasferta lombarda.

Potrebbe interessanti anche:

Scherma, a Bari il Molise Under 14 sale sul podio nella prova interregionale

La prima prova interregionale Under 14 disputata al PalaMartino di Bari, con la partecipaz…