Home Sport Calcio, Serie D, protocollo in aggiornamento
Sport - 19 Novembre 2020

Calcio, Serie D, protocollo in aggiornamento

A breve le nuove linee guida per far proseguire la stagione

Abbiamo detto, in questi giorni, del possibile slittamento della ripresa del campionato di serie D. La data utile è ancora quella del 29 novembre, al momento non ci sono cambiamenti, almeno ufficialmente. Detto questo, il presidente Sibilia è stato chiaro, recuperare le gare in sospeso e poi riprendere con le ostilità. Restiamo in attesa di comunicazioni ufficiali, la linea dovrebbe essere quella di procedere con i recuperi almeno sino a mercoledì 3 dicembre, e poi valutare la ripresa. Il calendario viene stilato un passo alla volta, in considerazione delle società che possono tornare in campo e di quelle ancora ferme per dei casi di positività.  

Luigi Barbiero


Intanto l’aggiornamento del protocollo per l’attività dilettantistica  della serie D è al vaglio della FIGC. La Lega Nazionale Dilettanti, ha inoltrato la proposta d’integrazione al protocollo attualmente in vigore. E’ stata formulata una proposta di adeguamento per il campionato di Serie D per le altre competizioni dilettantistiche di interesse nazionale (Divisione Calcio a 5 e Dipartimento Calcio Femminile). La modifica riguarda principalmente l’adozione di tamponi di screening utilizzando test rapidi antigenici, ormai diffusi in ogni settore, per la prevenzione della diffusione del contagio, effettuabili presso le società interessate. Si tratta di un’integrazione fondamentale per innalzare il livello di sicurezza e per dare maggiore regolarità allo svolgimento delle attività. Una volta valutata dalla commissione medico scientifica della FIGC, l’integrazione del protocollo potrà trovare rapida applicazione. Un iter che la Lega Nazionale Dilettanti spera possa concludersi in tempi brevi. “Attendiamo il via libera della FIGC – ha dichiarato il coordinatore della Serie D Luigi Barbiero – anche perché la ripresa del campionato non potrà che essere subordinata all’adozione del nuovo protocollo sanitario. Una volta approvato sarà rimodulato anche il regolamento per la richiesta di rinvio degli incontri per questioni legate al Covid”. Parole importanti che testimoniano la volontà di modificare il protocollo, il percorso è chiaro. Ricevuto l’Ok dalla Figc, la Lnd provvederà a modificare la regola per il numero minimo di tesserati positivi al covid-19 per rinviare la partita. Una regola che va assolutamente inserita per garantire la regolarità della stagione nel momento in cui ci sarà la ripresa.


Infine il Ministro Spadafora ha annunciato che
Sport e Salute ha ricevuto le risorse previste, da domani partiranno i bonifici per i bonus del mese di novembre. Inoltre per le società che non hanno un contratto di affitto registrato all’agenzia delle entrate, possono accedere ai contributi a fondo perduto. Da oggi e fino al 24 novembre 2020, basta collegarsi al link  www.sport.governo.it/contributoforfettario

Parlando di calcio giocato, ieri si sono giocati regolarmente i cinque recuperi in programma, nel gironi A, E, B e G. Nel girone F domenica in programma, almeno al momento, tre recuperi, precisamente: Giulianova – Albalonga, Notaresco – Aprilia e Vastese –Olympia Agnonese. Per gli abruzzesi è il primo dei due recuperi, l’altro in trasferta contro l’Aprilia, per i molisani è l’unico recupero in programma. La sosta è senza dubbio servita ai granata per lavorare intensamente e senza distrazioni. Una preparazione “estiva” vissuta a novembre, il lavoro che non si era svolto ad inizio stagione, per via del ritardo sulla tabella di marcia legato a questioni societarie, è stato effettuato in questo periodo. Mister Senigagliesi ha potuto conoscere al meglio i giocatori arrivati a metà ottobre  per impostare un lavoro tattico. L’obiettivo è quello di risalire la classifica dopo l’ottimo punto maturato contro il Vastogirardi prima della sosta forzata. Lecito attendersi da questo punto in avanti un’Agnonese diversa e pronta a lottare con i denti per ottenere la salvezza. All’Aragona non sarà facile, il campo dei biancorossi è da sempre ostico, ricordiamo che proprio l’Olympia Agnonese perse i play-out su quel rettangolo di gioco per 1 a 0 due stagioni fa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Sport, Sibilia polemizza con Spadafora sul vincolo sportivo

A livello nazionale, importanti novità dal punto di vista legislativo per la figura del la…