Ieri nel tardo pomeriggio, la pagina facebook del Cynthialbalonga ha aggiornato la situazione in merito al recupero, fissato per il 18 novembre con il Campobasso. Ebbene la società laziale ha confermato un nuovo rinvio per la gara contro i lupi a data da destinarsi, mentre l’altro recupero dell’Albalonga contro il Giulianova, inizialmente fissato domenica prossima 15 novembre, è stato spostato a quella successiva, il 22. Abbiamo chiesto informazioni dettagliate anche ad alcuni dirigenti della società laziale, ebbene ci è stato confermato che non c’è stata alcuna richiesta ne da parte del Cynthialbalonga, ne del Campobasso per far slittare ulteriormente la gara, la decisione è stata presa dalla Lega Nazionale Dilettanti. Questa mattina anche il Campobasso Calcio ha confermato il rinvio.

Il comitato operativo della quarta serie ha deciso di far slittare i recuperi e ha diramato un nuovo calendario. Nessuna data per i recuperi delle molisane, al momento, parliamo dalla gara dei rossoblu e di Vastese – Olympia Agnonese. L’idea è quella di programmare un passo alla volta, con l’obiettivo di smaltire i recuperi di lunga data. Dunque si allungano i tempi per il rientro in campo delle molisane, una notizia comunque positiva per il Campobasso, considerando che la squadra e lo staff tecnico sono in attesa del secondo giro di tamponi per riprendere gli allenamenti. Discorso utile anche all’Olympia Agnonese, non per casi di positività riscontrati nella sqaudra, bensì per aver recuperato un periodo prezioso di tempo per migliorare la condizione atletica e amalgamare la rosa nel migliore dei modi. Insomma si vive alla giornata, o quasi, con le decisioni che ormai sono all’ordine del giorno. Ricordiamo che domenica si giocherà il recupero del girone F tra il Matese e l’Aprilia, al momento la gara è confermata e si svolgerà regolarmente.

Cosimo Sibilia

La Lnd è impegnata su più fronti a partire dal presidente Sibilia. La priorità è portare a termine la stagione, il primo passo è un nuovo protocollo che mette al riparo, sempre in linea con le linee dettate dall’emergenza sanitaria, la regolarità del campionato. Serve un format più rigido e con regole maggiormente delineate, l’auspicio è quello di avere le nuove linee entro il fine settimana, in modo tale da permettere alle società di organizzarsi. Le società hanno richiesto a gran voce la regolarità massima del torneo, per farlo bisogna inserire un numero minimo di positivi al covid per non scendere in campo, servono dei test obbligatori con la cabina di regia da parte di un organismo centrale che monitora e controlla la situazione, serve un coordinamento maggiore portare avanti una stagione complessa come non mai. Inoltre, in queste ore la LND sta versando 3.000 euro ad ogni singolo club per i tamponi, non servirà a compensare il tutto, ma è un sostegno che consente alle società di respirare un attimo soprattutto in questo momento di stop.

Attivo anche il sostegno del Governo, ricordiamo che sino a martedì 17 novembre le Ssd e le Asd titolari di un contratto di locazione potranno collegarsi al sito www.sport.governo.it per presentare istanza di rimborso per le spese di affitto e per un contributo per le spese di utenze e per eventuali costi sostenuti per le sanificazioni. Chi ha già ricevuto il fondo perduto la scorsa volta non deve ripresentare la domanda perché lo riceverà automaticamente.

Potrebbe interessanti anche:

CNU, Atletica, Cus Molise, positiva l’esperienza di Mariagrazia Biscardi

“Sono felice di aver fatto il miglior tempo della stagione in questa gara e di essere sces…