Home Apertura Covid, ancora un decesso nella casa di riposo Samnium di Vinchiaturo. Nella notte si è spenta una 93enne di Mirabello che era tra i positivi
Apertura - Attualità - Cronaca - Evidenza - 8 Novembre 2020

Covid, ancora un decesso nella casa di riposo Samnium di Vinchiaturo. Nella notte si è spenta una 93enne di Mirabello che era tra i positivi

Come riferito dal titolare della Residenza per anziani Samnium di Vinchiaturo, Giuseppe Colamaio, da registrare stamane il decesso di un’anziana di 93 anni, di Mirabello, che era tra i positivi ospitati nella struttura. Come ci ha detto Colamaio “nel pomeriggio di ieri, tramite l’Usca e come da prassi, visto lo stato di salute della donna, la chiamata al 118 che è giunto sul posto. Dopo la visita – ha continuato il titolare della struttura – la decisione di non far ricoverare la 93enne. Nella notte le sue condizioni, purtroppo, si sono aggravate ed è deceduta. Una situazione simile a quella dell’81enne di Roma, anch’egli positivo, deceduto ieri sempre nella casa di riposo Samniun” ha raccontato sempre Colamaio. Da registrare, sempre ieri, ma per infarto, il decesso di un altro ospite positivo, un 89enne di Sepino.
In Molise resta elevato il numero di nuovi positivi al covid: nell’ultimo bollettino sono 87, su 701 tamponi processati. 3 i decessi comunicati dall’Asrem: una persona di 66 anni residente a Termoli che era ricoverata in Terapia Intensiva, una persona di Montaquila e una di Sant’Elia Fiume Rapido, provincia di Frosinone, che erano in Malattie Infettive, di 85 e 70 anni. 48 i deceduti dall’inizio della pandemia secondo l’Azienda sanitaria regionale. Ci sono, poi gli anziani di cui si diceva prima, della Casa di Riposo di Vinchiaturo.

Intanto il sindaco di Vinchiaturo, Luigi Valente, ha comunicato che in paese ci sono alcune bambine positive, di cui una frequenta la scuola dell’infanzia del paese ed è in isolamento fiduciario e non va a scuola dal 28 ottobre. “Per motivi precauzionali – ha fatto sapere in un video – ho disposto la chiusura dell’edificio che ospita la scuola dell’infanzia fino a mercoledì, per permettere sanificazioni e valutare eventuali sviluppi e disposizioni. I casi in paese dovrebbero essere 7, ma la situazione non è affatto definita per via delle informazioni non sempre chiare e spesso tardive. Nessuna polemica, perchè capisco che la situazione non è facile per nessuno, ma noi sindaci spesso siamo costretti a reperire le notizie da altri canali non ufficiali” ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 6 nuovi decessi e 80 positivi. 100 i guariti nelle ultime ore

Quattro erano ricoverati in malattie infettive e due invece erano ospiti di case di riposo…