Domenica 8 novembre la Chiesa celebra la  70esima giornata del ringraziamento per per i frutti della terra. Il tema scelto: “L’acqua benedizione della terra”.
L’arcidiocesi di Campobasso Bojano e la pastorale sociale del lavoro hanno scelto come luogo simbolo del ringraziamento la sorgente del Biferno. Per l’occasione il vescovo Bregantini celebrerà una messa di ringraziamento domenica 8 novembre alle ore 15.00 nella  Chiesa di San Michele posta ai piedi di S. Polo Matese vicino al cimitero. Subito dopo la celebrazione si camminerà per 15 minuti fino ai piedi del Biferno, dove c’è la captazione delle acque del Molise, che verranno benedette dal Vescovo.
La festa del ringraziamento viene celebrata dalla Chiesa Italiana fin dagli anni ’50 per dire grazie dei frutti della terra. Un gesto sublime e nobile. Simbolo e fonte di ringraziamento, quest’anno, è appunto l’acqua come fonte di vita. L’acqua, come la vita, deve essere per tutti e di tutti. È questo il messaggio che accompagnerà la giornata,  che  è stato inviato dalla CEI, per ricordare di quanto l’acqua sia un bene prezioso per la vita di ognuno. Che ha sì un costo, ma non può avere un prezzo. Perciò, bisogna necessariamente saperlo custodire, ma anche “riciclare”, purificandola, attraverso un uso intelligente della scienza e della tecnica.

Potrebbe interessanti anche:

Tragico incidente a Poggio Sannita: uomo di Agnone muore investito dalla sua auto

Tragico e sfortunato incidente nell’agro di Poggio Sannita. Un anziano di Agnone si era so…