Su 136 comuni molisani 89 presentano casi di positività. La mappa del contagio da Coronavirus, elaborata dall’Asrem, dunque si allarga anche in Molise. Il comune più colpito in questa seconda fase della pandemia è quello di Isernia, con 214 positivi, seguito da Campobasso con 111. Tra i centri più piccoli spicca Castelpetroso, dove si è creato un focolaio che ha fatto schizzare a 105 il numero dei positivi. Gli altri comuni maggiormente colpiti sono Bojano, con 65 casi, Colletorto con 48, Termoli e Venafro con 42, 33 positivi a Vinchiaturo, 28 a Riccia, 27 a Larino. Seguono poi tutti gli altri con numeri più contenuti.

Ad incidere in maniera consistente sul totale dei positivi sono i focolai all’interno della case di riposo. L’ultimo, in ordine di tempo, riguarda la rsa di Sessano del Molise Serena Senectus, dove sono 18 i contagi riscontrati: 17 ospiti ed un operatore sanitario. A comunicarlo è la direzione della struttura che precisa come siano per la maggior parte asintomatici o con sintomi lievi.
Tra i nuovi casi di positività anche quello di un conducente di scuolabus del Comune di Campobasso. L’Asrem ha già contattato tutte le famiglie dei bambini per essere sottoposti a tampone.
Intanto anche ieri è stata una giornata pesante, per il Molise, con una nuova vittima. Si tratta di un 85enne positivo ed asintomatico, ospite della casa di riposo di Oratino, deceduto in seguito ad una crisi respiratoria. IL numero delle persone morte dall’inizio della pandemia sale così a 41.
Dai 701 tamponi processati ieri dall’Asrem sono stati registrati 102 nuovi positivi, 4 ricoveri a Malattie infettive, tra cui due di fuiri regione: uno di Roma, l’altro di Pagani. 15 i casi registrati ad Isernia, 11 a Campobasso, tutti legati a cluster noti. 9 a Bojano, 8 ad Agnone, 5 a Sesto Campano, 4 a Carovilli e Montenero di Bisaccia, 3 a Colletorto, Ripalimosani, San Polo Matese, Termoli, Montaquila e Venafro. 2 nuovi casi a Castelpetroso, Mirabello, Monteroduni, Roccasicura. Un nuovo positivo, rispettivamente a Busso, Campochiaro, Campomarino, Cantalupo, Capracotta, Carpinone, Cercepiccola, Civitanova del Sannio, Duronia, Miranda, Palata, Petacciato, Pettoranello, Riccia, Sant’Agapito, Sant’Elia a Pianisi, Trivento e Vastogirardi.
Intanto c’è attesa per il nuovo Dpcm che il premier Conte si accingere a firmare per fronteggiare l’avanzare del contagio. Coprifuoco alle 21, zone rosse obbligatorie limitazioni alla circolazione tra le regioni, didattica a distanza fin dalla scuola media. Sono alcune delle misure proposte per le regioni con un alto indice di contagio. Il provvedimento sarà in vigore fino al 4 dicembre.

Potrebbe interessanti anche:

Nomina di dirigente del settore legale per Ulisse Fabbricatore

E’ arrivata la nuova nomina di dirigente del settore legale al comune di Termoli, pe…