Home Cronaca Scatta anche in Molise la protesta delle attività chiuse, due manifestazioni a Campobasso
Cronaca - Evidenza - 27 Ottobre 2020

Scatta anche in Molise la protesta delle attività chiuse, due manifestazioni a Campobasso

“Un colpo di mano per coprire i propri errori, sprechi e mancati controlli dopo il liberi tutti. Solo promesse su incentivi e ristori economici che non arriveranno a breve e saranno comunque insufficienti, considerando quanto gia’ patito dalle imprese a marzo”. Cosi’ in una nota Paolo Santangelo, presidente regionale Molise dell’Associazione pubblici esercizi e Federazione commercio, turismo e servizi, annunciando per il pomeriggio di oggi una manifestazione ‘pacifica’ davanti al Consiglio regionale a Campobasso con titolari e addetti di bar, ristoranti, pub, enoteche, pizzerie contro il nuovo Decreto del premier Conte. E domani altra manifestazione davanti alla sede della Prefettura di Campobasso a sostegno del comparto sportivo, palestre e piscine. “Non siamo irresponsabili rispetto alla gravissima situazione sanitaria – dice Santangelo – Rispettiamo il virus e coloro che soffrono, ma se stiamo cosi’ la colpa e’ di chi in 6 mesi non ha fatto nulla, affidandosi solo alla sorte”. Infine, l’appello al presidente della Regione Donato Toma “di ascoltare le nostre istanze da riportare al governo centrale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Atm, lavoratori in stato di agitazione: in tempo di Covid l’azienda non tutela la nostra salute

Stato d’agitazione per i lavoratori dell’Atm che stanno vivendo, ormai da settimane, un du…