Sono risultati tutti negativi i tamponi effettuati sui ragazzi di una seconda del Liceo scientifico Romita di Campobasso che da circa una settimana erano stati posti in isolamento in seguito alla positività riscontrata su un loro compagno di classe. La conferma è arrivata dalla dirigente scolastica Anna Gloria Carlini, secondo la quale fondamentale è stata la decisione dei familiari del ragazzo positivo di lasciarlo a  casa, ai primi sintomi che potevano essere scambiati per una banale influenza. Ciò ha evitato che il virus potesse diffondersi in classe.

 

Potrebbe interessanti anche:

L’Amministrazione di Civitanova del Sannio invita al risparmio d’acqua

L’Amministrazione di Civitanova del Sannio ha invitato la cittadinanza al risparmio …