Esordio positivo per Cln Cus Molise e Chaminade al ritorno del campionato di futsal. Dopo oltre sette mesi di sosta, le due società del capoluogo di regione, hanno ripreso nel migliore dei modi. Domani si torna in campo per la seconda giornata di campionato. Nel girone C di A2 il Cln Cus Molise sarà ospite del Giovinazzo. Il team pugliese allenato da coach Grassi punta ad un torneo di medio alta classifica. La rosa può contare su diversi elementi di esperienza e qualità, come Rafinha, Lucao Gualtieri Concalves, Mongelli, Di Capua, senza dimenticare il fattore casalingo. Il Giovinazzo da anni, ormai, costruisce le proprie fortune tra le mura amiche, a proposito domani saranno solo 200 le persone che potranno accedere all’impianto. Una trasferta complicata per il Cus Molise che deve rinunciare anche al suo fuoriclasse principe, Mattheus Barrichello, squalificato dal giudice sportivo dopo il discutibile, per non dire assurdo, cartellino rosso rimediato all’esordio di campionato contro il Pistoia. La squadra di Sanginario è apparsa in forma, nonostante un avvio in sordina, Di Stefano e compagni sono riusciti a cambiare passo nel corso della ripresa contro i toscani, e chiudere di fatto il match. Anche il Giovinazzo ha iniziato nel modo giusto, con un prezioso pareggio, 4 a 4, in casa della Tombesi di Ortona, indicata dagli addetti ai lavori come uno dei migliori roster del girone. Obiettivo continuità per i cussini, che sì affidano al collettivo e alla qualità di Turek e Paschoal, il primo a segno in due occasioni all’esordio, il secondo già integrato appieno nel rosa diretta da Sanginario.

Coach Sanginario

Nel campionato di serie B esordio casalingo per la Chaminade, ospite di turno il Sammichele. Allo “Sturzo”, nuova sede interna della società di patron Scarnata, i ragazzi di mister Tavone sono pronti a cercare la seconda vittoria. Ottimo l’esordio contro lo Sporting Venafro, nel derby i rossoblu hanno avuto la meglio con ilo finale di 7 a 4. Ottima la prova della Chaminade, in forma campionato, con buone trame e intensità nelle giocate. Bene i nuovi arrivi Cioccia e Ferrante, a segno, ed autori di una prestazione da 7 in pagella. I due ragazzi, sulla carta, con un bagaglio di esperienza importantissimo, maturato con la maglia del Cus Molise, si sono calati al meglio nella nuova realtà e sono pronti ad offrire un apporto decisivo per un torneo importante. Il collettivo Chaminade funziona, la squadra ha entusiasmo, il gruppo è forte (sono praticamente tutti giocatori del posto) e la voglia di veleggiare nei piani alti della classifica è davvero alta. Ospite il Sammichele di Bari, i pugliesi non hanno giocato la prima di campionato, in attesa della rimodulazione del calendario, per la rinuncia del Futsal Bisceglie, al momento sono due le società che ogni sabato osservano il turno di riposo. Sammichele retrocesso dalla A2, la società pugliese punta sui ragazzi del settore giovanile con diversi innesti di livello, come gli stranieri Filho Fernandes, Manuel Perez Perez e Fernando Gheno. Insomma un team da rispettare al massimo in casa rossoblu, con la prospettiva di cercare la seconda vittoria consecutiva e restare in vetta al classifica.

Coach Tavone

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, A2, Cln Cus Molise ko al Palaunimol contro l’Eur

CUS MOLISE-EUR 3-4 (1-0 p.t.) Cln Cus Molise: Oliveira, Debetio, La Bella, Triglia, Barich…