Home Apertura Toma: “No chiusura confini, si morirebbe di povertà. Al momento in Molise non ho intenzione di fare zone rosse””
Apertura - Attualità - Cronaca - Evidenza - 22 Ottobre 2020

Toma: “No chiusura confini, si morirebbe di povertà. Al momento in Molise non ho intenzione di fare zone rosse””

Il presidente della Regione Donato Toma è intervenuto a Radio Anch’io su Rai Radio Uno, ribadendo il suo no alla chiusura dei confini regionali.
“Chiudere i confini tra Regioni non serve – ha detto – moriremmo di povertà”.
“Non ho intenzione in questo momento di fare zone rosse, i contagi che abbiamo sono sotto controllo” ha aggiunto. “In Molise attualmente non abbiamo numeri da coprifuoco ma, se la curva non si abbassa, prenderemo in considerazione altre misure” ha aggiunto all’Adnkronos.

Questa mattina la conferenza tra le regioni e dopo le restrizioni di Campania, Lazio e Lombardia anche altre potrebbero prendere decisioni per contrastare l’aumento dei contagi. “Stiamo ragionando su trasporti e scuola – aggiunge Toma – Per ora applichiamo il Dpcm in modo pedissequo”.

Infine, ma a Radio Anch’io, un commento anche sull’inchiesta che la Procura di Campobasso ha aperto sulla gestione dell’emergenza Covid. “I morti erano persone molto fragili che avevano anche altre patologie. Comunque – ha concluso Toma – mi fa piacere che la Procura indaghi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 6 nuovi decessi e 80 positivi. 100 i guariti nelle ultime ore

Quattro erano ricoverati in malattie infettive e due invece erano ospiti di case di riposo…