Home Apertura Indagini sul Covid, Toma: fari accesi sul trasferimento degli anziani dalle case di riposo
Apertura - Evidenza - 22 Ottobre 2020

Indagini sul Covid, Toma: fari accesi sul trasferimento degli anziani dalle case di riposo

I fari accesi dalla procura della Repubblica di Campobasso sulla gestione dell’emergenza Covid sono puntati su quanto è accaduto nei mesi scorsi agli ospiti di alcune case di riposo.
E’ quanto è emerso dalle parole del presidente della regione Toma, intervenuto alla trasmissione Radio anch’io su Rai Radio1.
In realtà, ha poi precisato il governatore, l’inchiesta riguarderebbe i decessi e in particolare quelli riferiti agli anziani delle Case di Riposo che sono stati trasferiti nottetempo, dopo che erano stati registrati alcuni positivi. Il trasferimento era avvenuto in quanto la struttura non poteva essere presidiata. Persone fragili ed esposte che hanno subito il Coronavirus ma avevano anche altre patologie .
Il trasferimento era avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 aprile scorso dalla casa di riposto Tavola Osca di Agnone all’ospedale Santissimo Rosario di Venafro. Nella residenza per anziani erano risultati positivi anche alcuni operatori.
Fa piacere che la procura indaghi – ha sottolineato Toma a Radio anch’io – perché se qualcosa è avvenuto in maniera non adeguata nulla deve rimanere impunito.
L’ipotesi di reato a cui lavora la magistratura, come nei giorni scorsi ha confermato il procuratore di Campobasso Nicola D’Angelo, è l’abuso d’ufficio.
Intanto, Toma, nel corso della trasmissione ha anche rivelato di non avere in agenda in questo momento l’idea di istituire Zone Rosse in Molise: i contagi che abbiamo – ha spiegato il presidente – sono tutti sotto controllo. Il governatore ha anche aggiunto che “non serve chiudere i confini regionali in quanto il Molise ha un’economia molto debole che deve rilanciarsi, se chiudo le frontiere – ha spiegato – moriremo di povertà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 6 nuovi decessi e 80 positivi. 100 i guariti nelle ultime ore

Quattro erano ricoverati in malattie infettive e due invece erano ospiti di case di riposo…