Home Sport Serie D, l’analisi della quarta di campionato
Sport - 20 Ottobre 2020

Serie D, l’analisi della quarta di campionato

Domenica positiva per Campobasso e Vastogirardi, quarta sconfitta consecutiva per l’Olympia Agnonese. In casa granata ci sono, tuttavia, segnali confortanti per il prossimo futuro. A “Selvapiana” un ottimo Campobasso ha superato 2 a 0 il Montegiorgio. Prestazione importante dei rossoblu bravi ad imporre, già dalle prime battute, un ritmo asfissiante agli avversari. Il passivo è sicuramente stretto rispetto a quello che si è visto sul terreno di gioco, la piccola critica può essere quella di non aver chiuso l’incontro già nel primo tempo. Un altro passo in avanti, sia dal punto di vista della maturità, sia come continuità nei risultati. I lupi continuano una serie positiva, iniziata circa un anno fa nel derby vinto ad Agnone. Un percorso di crescita, tanti elementi della passata stagione sono rimasti su standard altissimi di rendimento, i nuovi si sono integrati alla grande a partire da Vittorio Esposito. Un giocatore che stiamo ammirando in una nuova veste, presenza a tutto campo, assist deliziosi e coperture difensive. Un punto di riferimento per i compagni che trovano sempre sfogo tra i piedi del fantasista di San Martino in Pensilis. Inoltre, domenica abbiamo visto per la prima volta dei cambi nell’11 iniziale. Piga e Zammarchi hanno sostituito Raccichini e Vitali, entrambi hanno dimostrato di poter ambire ad un posto da titolare nello scacchiere di Cudini. Buoni interventi per il portiere, gol e prestazione importante per l’esterno ex Cesena, Zammarchi. Il tecnico marchigiano può sfogliare la margherita e valutare, in base alla forma dei suoi, all’avversario, alle caratteristiche di gioco, gli uomini da mandare in campo. Una rosa varia e completa soprattutto per quanto riguarda i ragazzi, una componente importantissima per vivere una stagione da protagonisti. Parte una nuova settimana, da oggi si prepara la seconda uscita interna in programma, avversario l’Fc Matese.

Esposito in azione

Successo importante per il Vastogirardi. A Trivento è arrivato il primo acuto interno per i gialloblu, 1 a 0 al Rieti. Decisivo il penalty, procurato e realizzato da Merkaj alla mezz’ora della ripresa. Altra prova concreta degli uomini di Prosperi, laziali ancora a secco di reti ma senza dubbio bravi nella fase difensiva. Serviva pazienza per scardinare la retroguardia del Rieti, con calma e sangue freddo Ruggieri e compagni hanno atteso il momento giusto per piazzare il colpo da tre punti. Un successo importante per i gialloblu che dimostrano ancora una volta di avere le idee chiare sul torneo da affrontare. In ottica ampia, l’avvio di stagione è senza dubbio positivo, 7 punti in quattro giornate, e potevano essere 9 senza il gol nei secondi finali realizzato da Zira nel 2 a 2 contro il Porto Sant’Elpidio. Indicazioni positive da tutti i reparti, dalla difesa rodata, al centrocampo, sino all’attacco dove si realizza con continuità. Il prossimo impegno sarà il primo derby stagionale contro l’Olympia Agnonese.

Mister Prosperi

Per i granata è arrivata la quarta sconfitta. Ancora nessun punto in classifica per il team di Senigagliesi. La musica però sta cambiando, già a Castelnuovo Vomano si sono visti all’opera diversi innesti di mercato. Giocatori arrivati anche venerdì scorso e con soli due allenamenti prima di scendere in campo. Per l’Agnonese è il momento di stringere i denti e provare a raccogliere il massimo sul campo. L’opera di rafforzamento non è finita, il nuovo staff tecnico capeggiato dal responsabile Roberto Muzzi e dal DS Strino  è al lavoro per offrire a Senigagliesi altri giocatori. Tutta la dirigenza ha seguito, domenica, il match in provincia di Teramo. Una dimostrazione della volontà chiara di puntare al rilancio del calcio agnonese. In programma una settimana di lavoro in vista del derby di domenica prossima al Civitelle. Qualche giorno per integrare al meglio i nuovi arrivi e valutare altri calciatori che possono entrare a far parte della rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Sport, Sibilia polemizza con Spadafora sul vincolo sportivo

A livello nazionale, importanti novità dal punto di vista legislativo per la figura del la…