Residenza per anziani di Trivento, chiusa alle visite dei familiari. Il direttore dell’Istituto sant’Antonio di Padova, Alberto Meo, ha preso questa decisione, all’indomani della pubblicazione del Dpcm del 13 ottobre, al fine di garantire gli ospiti dal rischio contagio da Covid-19. Il provvedimento ha validità di un mese. Una decisione più che condivisibile, considerata l’impennata di contagi che si sta registrando nelle ultime settimane. E considerando anche i casi accaduti, in ambito nazionale e regionale, con protagonisti proprio gli ospiti delle residenze per anziani, fascia della popolazione particolarmente fragile e soggetta ai rischi della pandemia. La chiusura agli ospiti era stata già attuata durante il periodo del lockdown, sospesa durante il periodo estivo, dal 15 giugno, con tutte le precauzioni e controlli necessari all’ingresso della struttura.

Potrebbe interessanti anche:

Isernia – Disagi al Pronto soccorso, Pastore: lavoriamo in condizioni pericolose per noi e i pazienti

Disagi al Pronto Soccorso di Isernia dove si e’ formata una fila di 30 pazienti, alc…