Home Apertura In Consiglio regionale il picchetto dei lavoratori Gam e la protesta dei genitori sul fronte del trasposto scolastico
Apertura - Attualità - Cronaca - Evidenza - 14 Ottobre 2020

In Consiglio regionale il picchetto dei lavoratori Gam e la protesta dei genitori sul fronte del trasposto scolastico

Lavori agitati per il Consiglio regionale del Molise. A movimentare la seduta c’hanno pensato all’esterno i lavoratori della Gam e un gruppo di genitori provenienti da Lupara preoccupati per la situazione relativa al trasposto scolastico nei piccoli comuni. I lavoratori della filiera agricola chiedono chiarezza relativamente alla propria vertenza, e da parte del sindacato si chiede che la questione venga inserita nuovamente nell’area di crisi complessa. Sul tema è da registrare un moderato ottimismo da parte del Presidente della Regione, Toma, fiducioso sulla concessione della cassa integrazione Covid. Dal governatore arriva anche la conferma di un interesse da parte di più imprenditori per la ripresa delle attività produttive.

Su tema del trasporto scolastico sia il Presidente Toma, sia l’assessore al ramo, Pallante, hanno assicurato che agli inizi della prossima settimana sarà aperto un tavolo con genitori e sindacati per individuare una via d’uscita a un tema che desta grande preoccupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Montecilfone: il metanodotto passa sotto terra. Dubbi di De Chirico e del comitato in difesa del bosco

Il bosco Corundoli di Montecilfone non verrà più sventrato dal passaggio del metanodotto L…