Home Attualità Combattimenti non autorizzati tra cani e maltrattamento di animali, un termolese finisce ai domiciliari
Attualità - Cronaca - Evidenza - 13 Ottobre 2020

Combattimenti non autorizzati tra cani e maltrattamento di animali, un termolese finisce ai domiciliari

La Polizia di Termoli ha eseguito un ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura di Larino nei confronti di un uomo originario di Termoli. Come emerso dalle indagini organizzava combattimenti e competizioni tra cani non autorizzate. E’ accusato anche di maltrattamento di animali.

Il fenomeno del maltrattamento di animali – fanno sapere dalla Questura – è da sempre attenzionato da parte della Polizia che ancora una volta invita sia i cittadini che le Associazioni ed Enti vari a segnalare comportamenti illeciti nonché ogni tipo di reato compiuto in materia, considerati gli elevati casi accertati sia di zoocriminalità minorile che di corse clandestine di cavalli nonché di traffico illecito di cuccioli che da tempo interessano il nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: lacrime e dolore per l’ultimo saluto a Sara, la città si stringe intorno alla famiglia

Lacrime e commozione a Termoli per i funerali di Sara Favia, la ragazza di 17 anni rimasta…