Home Cultura Esploriamo i borghi del Molise: Pesche
Cultura - Evidenza - Travel - 5 Ottobre 2020

Esploriamo i borghi del Molise: Pesche

Un viaggio alla scoperta delle bellezze e del patrimonio culturale di Pesche

di LIA MONTEREALE

Il nostro viaggio di oggi ci porta a Pesche, comune in provincia di Isernia. Quali sono le sue origini?
Pesche nacque in seguito allo spostamento delle popolazioni di Bagno d’Isernia a causa delle invasioni barbariche. Successivamente passò sotto il dominio dei Longobardi. Il borgo si è a poco a poco sviluppato tra la chiesa di Sant’Angelo e un insediamento benedettino.
Pesche è un piccolo gioiello fatto di tante abitazioni costruite sul pendio del Monte San Marco e sono tutte collocate l’una accanto all’altra.
Il borgo medievale si è poi sviluppato intorno al Castello in cui dimoravano i signori della zona.
Anche qui, le pietanze tipiche della tradizione enogastronomica derivano dalla cultura contadina, una cultura povera e genuina.
Passeggiare lungo i vicoli e le piazzette di Pesche è come fare un salto indietro nel tempo che ci consente di vivere di quel turismo lento e autentico che i borghi del Molise riescono perfettamente a regalare ai loro visitatori.

Per informazioni: Comune di Pesche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Montecilfone: il metanodotto passa sotto terra. Dubbi di De Chirico e del comitato in difesa del bosco

Il bosco Corundoli di Montecilfone non verrà più sventrato dal passaggio del metanodotto L…