Home Attualità Carcassa di cinghiale rinvenuta sulla Bifernina nel territorio di Castropignano
Attualità - Castropignano - Evidenza - QD - 30 Settembre 2020

Carcassa di cinghiale rinvenuta sulla Bifernina nel territorio di Castropignano

Carcassa di cinghiale rinvenuta sulla Bifernina nel territorio di Castropignano. Il recupero dell’animale morto, presumibilmente investito da un’auto, è stato effettuato dalla Polizia municipale di Castropignano, in contrada Canala, all’altezza del Km 20+300 della SS 647 Bifernina. La carcassa è stata ritrovata in una fase iniziale del processo di decomposizione e al fine di evitare disagi di ordine igienico sanitario, l’amministrazione comunale ha provveduto allo smaltimento della carcassa mediante interramento profondo. Una problematica, legata al numero eccessivo di cinghiali, che coinvolge indistintamente tutti i territori della regione e alla quale sembra non esserci rimedio. I disagi e soprattutto i rischi per l’incolumità delle persone si ripetono con una cadenza quotidiana oramai da diversi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, nuovo aumento di positivi: 56 casi dai 577 tamponi, 12 le persone guarite

Ancora una impennata di nuovi positivi in Molise. Dai 577 tamponi processati nelle ultime …