Home Apertura Lupara – I genitori di 22 alunni scrivono a Conte: senza scuolabus non mandiamo i nostri figli a scuola
Apertura - Evidenza - 26 Settembre 2020

Lupara – I genitori di 22 alunni scrivono a Conte: senza scuolabus non mandiamo i nostri figli a scuola

I genitori dei 22 alunni di Lupara iscritti alla scuola primaria e secondaria di primo grado di Casacalenda  minacciano di ricorrere alla Corte di Giustizia europea per fare rispettare il diritto all’istruzione. Hanno scritto una lettera al presidente del Consiglio dei ministri, al ministro dell’Istruzione per chiedere che venga istituito il servizio scuolabus. Dall’inizio dell’anno scolastico i genitori sono costretti ad accompagnare, con mezzi propri a Casacalenda i propri figli perché, appunto non c’è lo scuolabus. Da qui la decisione di scrivere a tutte le massime istituzioni, con la ferma volontà di far rispettare il diritto all’istruzione dei propri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Montecilfone: il metanodotto passa sotto terra. Dubbi di De Chirico e del comitato in difesa del bosco

Il bosco Corundoli di Montecilfone non verrà più sventrato dal passaggio del metanodotto L…