Home Cronaca Striscioni e manifesto a lutto a San Giovanni in Galdo per protestare contro il progetto di un forno crematorio
Cronaca - Evidenza - 24 Settembre 2020

Striscioni e manifesto a lutto a San Giovanni in Galdo per protestare contro il progetto di un forno crematorio

Il tema in regione è molto sentito. Il Molise, mentre è sempre più elevato il numero delle persone che decidono di farsi cremare, è l’unico luogo in Italia che non dispone di una struttura per poterlo fare. E così molti sono costretti a recarsi in altre regioni per esaudire le ultime volontà dei loro cari. Negli anni si è molto parlato della possibile realizzazione di un tempio crematorio, ma spesso le polemiche avevano fermato le varie iniziative. Il caso ora scoppia a San Giovanni in Galdo dove in queste ore sono comparsi sulle case del centro abitato striscioni contro il progetto e anche manifesti a lutto che decretano la morte del paese. Molti residenti contestano l’idea e annunciano una raccolta di firme per fermarlo. Nulla comunque è stato ancora deciso e la richiesta è partita da fuori regione nel febbraio scorso. Il sindaco Domenico Credico ha spiegato che comunque, prima di ogni decisione, la volontà popolare sarà sempre rispettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Montecilfone: il metanodotto passa sotto terra. Dubbi di De Chirico e del comitato in difesa del bosco

Il bosco Corundoli di Montecilfone non verrà più sventrato dal passaggio del metanodotto L…