Home Attualità PA Digitale Adriatica, il ministro dell’Innovazione tecnologica loda la gestione dell’app IO
Attualità - Evidenza - 23 Settembre 2020

PA Digitale Adriatica, il ministro dell’Innovazione tecnologica loda la gestione dell’app IO

Coinvolgono anche la Pa Digitale Adriatica le congratulazioni che nelle scorse ore la ministra per l’Innovazione tecnologica, Paola Pisano, ha espresso al sindaco di Cancello ed Arnone, Raffaele Ambrosca. Al primo cittadino del comune della provincia di Caserta, la rappresentante di Governo ha voluto rivolgere il suo diretto plauso per l’attivazione, come prima amministrazione pubblica in Campania, della nuova piattaforma IO, la rivoluzionaria app dei servizi pubblici. E a gestire l’applicazione a Cancello ed Arnone è la società molisana PA Digitale Adriatica.
“Non possiamo non sentire anche un po’ nostri i complimenti che la ministra Pisano ha voluto rivolgere al sindaco Ambrosca per l’attivazione di un canale essenziale per favorire il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione attraverso l’offerta di servizi semplici e accessibili ovunque e da tutti”, dichiarano i vertici della società che ha sede a Campobasso. “Il primo cittadino di Cancello ed Arnone – proseguono –, dimostrandosi un amministratore illuminato, capace di essere al passo con i tempi e pronto a rendere più efficiente il suo Comune, ha creduto nella nostra professionalità e nella nostra esperienza e ha voluto affidarci la gestione della piattaforma, che rappresenta una vera opportunità per tutte le pubbliche amministrazioni attente con i fatti alle esigenze dei cittadini. Noi siamo molti contenti e soddisfatti di essere tra i protagonisti di un processo di digitalizzazione tanto importante”.
Con Io App, gestita da Pa Digitale Adriatica, i cittadini di Cancello ed Arnone, tramite gli accessi in sicurezza con Spid o CIE, possono ricevere tutte le comunicazioni in un unico punto sul telefono: dalla ricezione di aggiornamenti, al promemoria di scadenze, alla richiesta di pagamenti relativi a servizi specifici. Rilevanti, al tempo stesso, i vantaggi per il Comune, che, grazie a IO app, valorizza e accresce la visibilità dei servizi offerti alla cittadinanza, offre un’esperienza di qualità ai cittadini, riduce i costi di sviluppo e comunicazione e gestisce le notifiche di messaggi e pagamenti.
“PA Digitale Adriatica garantisce non solo i servizi digitali, ma una vera qualità degli stessi. La telefonata della ministra Pisano al sindaco è per noi sicuramente motivo di grandissimo orgoglio, ma soprattutto uno stimolo entusiasmante che ci spinge a proseguire nel nostro lavoro con passione e determinazione”, dichiara la società molisana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…