Home Sport Calcio, Campobasso in forma campionato. L’Agnonese vicina alla collaborazione con l’Arezzo
Sport - 22 Settembre 2020

Calcio, Campobasso in forma campionato. L’Agnonese vicina alla collaborazione con l’Arezzo

La continuità l'elemento in più della squadra di Cudini

L’amichevole di Selvapiana contro il Cerignola ha messo in luce un Campobasso già in forma campionato. Una gara giocata su ritmi alti e buona intensità, tra due squadre che domenica prossima saranno ai nastri di partenza del campionato di serie D. Un test importante per i lupi contro un avversario di pari categoria con velleità di alta classifica nel girone H. Un filo conduttore tra l’ultimo Campobasso visto in campo nel famoso derby contro l’Olympia Agnonese giocato il 1 marzo, prima del lockdown, e quello visto in amichevole. Una squadra aggressiva, pressing altissimo, rapida nelle verticalizzazioni e nelle giocate in zona offensiva. Insomma i rossoblu hanno dimostrato di voler proseguire sulla strada tracciata nella seconda parte della stagione dello scorso torneo di serie D. Sicuramente la continuità nelle scelte, allenatore e buona parte della rosa, favorisce la prosecuzione del percorso tecnico. Dal primo minuto, nel test contro i pugliesi, c’erano in campo ben otto / undicesimi della passata stagione, con l’inserimento del portiere Piga, e degli attaccanti Vitali ed Esposito. Per il resto difesa con Fabbriani, Dalmazzi, Menna e Vanzan, conferme anche a centrocampo, out Brenci in via precauzionale, sono scesi in campo Candellori, Bontà e Tenkorang.

il giovane Tenkorang

Mister Cudini ha optato per un fuoriquota in più dal primo minuto, i ragazzi in età di Lega erano infatti cinque, Piga, Vanzan, Fabbriani, Tenkorang e Vitali, quest’ultimo autore del bellissimo gol del 3 a 1 momentaneo. Verso Aprilia la squadra dovrebbe essere più o meno la stessa con il rientro di Brenci in mediana in luogo del colored Tenkorang. Dunque al momento, sembra in stand by il tridente senior con l’inserimento di Sforzini o di Di Domenicantonio. In particolare l’ariete ex Palermo è apparso in ritardo di condizione, una situazione da tenere in conto sia per l’arrivo da pochi giorni nel capoluogo, sia per un fisico importante che necessita di un periodo più lungo per trovare la forma migliore. C’è anche da considerare il rendimento di Pietro Cogliati, la vera svolta nello scorso campionato è arrivata quando l’attaccante milanese ha occupato il ruolo di prima punta. Un attaccante centrale atipico, mobile, rapido, aggressivo che ha saputo sfruttare il gioco rapido di Cudini. In questo senso il tecnico marchigiano ha a disposizione tantissime armi, una condizione necessaria per una squadra che vuole vincere il campionato. Bene i ragazzi, una conferma importante, eccezion fatta per i due portieri apparsi indecisi non solo in occasione delle reti del Cerignola. Siamo all’inizio e in tale ottica siamo certi che ci sarà una crescita dei due numeri 1 del Campobasso. Parte la settimana tipo, un percorso che durerà di fatto sino alla sosta natalizia con le gare di campionato il fine settimana. Lupi domenica ad Aprilia per la prima uscita, secondo gli addetti ai lavori sarà subito una gara probante contro un ottimo avversario che può contare anche sulle prestazioni dell’uruguagio ex centrocampista di Juventus e Fiorentina, Ruben Olivera.

Vittorio Esposito in azione

Preparazione pre campionato anche per il Vastogirardi e l’Olympia Agnonese. Per i gialloblu di Prosperi esordio al Rubens Fadini di Giulianova, mentre per i granata avvio al Civitelle contro la neo promossa Fc Matese, guidata dall’ex tecnico Corrado Urbano per anni seduto sulla panchina dell’Agnonese. Per la società altomolisana nelle ultime ore si è sviluppata la possibilità di una collaborazione con l’Arezzo, società di Lega Pro. Nei prossimi giorni l’accordo potrebbe diventare ufficiale con tanti ragazzi della società toscana pronti a trasferirsi ad Agnone, oltre la possibilità di aprire le porte del calcio professionistico ai promettenti ragazzi della cantera granata.

Roberto Muzzi responsabile tecnico dell’Arezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Basket femminile A1, La Molisana Basket vince contro il Battipaglia

Doveva invertire la rotta e doveva conquistare il primo successo davanti il pubblico di ca…